Sabato 24 Agosto03:23:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Un Mare di Vino, un mare di emozioni: il 25 luglio torna la serata più incantevole dell’estate

Presentata sul Belvedere del p.le Kennedy la serata più amata dei Riminesi

Eventi Rimini | 15:05 - 23 Luglio 2019 Gabriele Pagliarani, Rocco Castelluccia, Fabrizio Pagliarani, Andrea Albini, Mauro Vanni, Gianni Pulazza, Primo Olivieri e Sandro Santini brindano con Andrea Gnassi Gabriele Pagliarani, Rocco Castelluccia, Fabrizio Pagliarani, Andrea Albini, Mauro Vanni, Gianni Pulazza, Primo Olivieri e Sandro Santini brindano con Andrea Gnassi.

Calici già pronti per la quinta edizione di “Un mare di Vino”, la serata più romantica, suggestiva ed emozionante dell’estate di Rimini, organizzata da Piacere Spiaggia Rimini in collaborazione con l’immancabile Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Rimini. Come ogni anno l’eccellenza delle cantine locali dell’entroterra brillerà nella sua massima espressione sulla battigia dei bagni dal 15 al 50, con la presenza di oltre 30 cantine del Consorzio Strada dei Vini e del Consorzio Vini di Romagna che serviranno il meglio della mescita a due passi dall’acqua. Grande risalto sarà dato alle bollicine, una vera chicca nel mezzo del percorso degustazione lungo 3 km di spiaggia. Tanto buon vino sì, ma anche tanto buon cibo per accompagnare al calice finger food e alta cucina: La Compagnia dei Pescatori servirà fritto di pesce, i ragazzi di Per La Polpetta deliziose ricette di carne e non mancheranno gli arrosticini e gli spiedini.

La manifestazione è il fiore all’occhiello del calendario di grandi eventi organizzati dal consorzio Rimini Spiaggia Network, che riunisce più di 200 operatori di spiaggia in un’unica entità. Un evento accolto con calore nelle sue prime edizioni e ormai diventato un appuntamento immancabile per i riminesi. Un riconoscimento che arriva dallo stesso sindaco Andrea Gnassi, che ha presenziato alla conferenza stampa che si è tenuta nella location mozzafiato del nuovo Belvedere di Piazzale Kennedy. Il primo cittadino di Rimini ha convalidato il traguardo raggiunto dalla categoria, che con Un Mare di Vino “ha fatto bingo”. Gnassi ha aggiunto: “Esattamente come la riqualificazione di piazzale Kennedy è la cipria di un importante lavoro sotterraneo, allo stesso modo il lavoro dei bagnini è un lavoro apparentemente estetico ma c’è un hardware tosto dietro, una fatica. E da queste due fatiche rinasce il lungomare più bello del mondo”.

“Prodotti del territorio e territorio di prodotti”, ha detto Sandro Santini, Presidente del consorzio Strada dei Vini, co-organizzatore della serata, a sottolineare come l’obiettivo comune sia, ancora una volta, la valorizzazione assoluta della città in ognuna delle sue sfumature. Anche Filiberto Mazzanti, in rappresentanza del Consorzio vini di Romagna, ha esaltato il legame col territorio, dedicando due parole al progetto Novebolle.

Ultimo bersaglio centrato? L’inserimento di due nuovi spumanti nel disciplinare del “Romagna Doc”. “Un evento che conferma il cambio di passo che stiamo attuando sulla spiaggia”, ha precisato Gianni Pulazza, presidente di Spiaggia Rimini Network, cui ha fatto eco il saluto di Fabrizio Pagliarani, presidente di Marina Riminese, che ha definito Un Mare di Vino la manifestazione più bella della spiaggia di Rimini da qualche anno a questa parte.

Spiaggia Rimini Network era un semplice consorzio nato dall’intenzione comune degli operatori del litorale sud della città di fornire un servizio ai propri bagnanti: un wifi unico che fosse accessibile per tutto il lungomare e la spiaggia. Quello che ne è scaturito probabilmente era inimmaginabile all’epoca e ancora oggi si fa fatica a raccontarlo. Al tempo presente, non soltanto Spiaggia Rimini Network si qualifica come un contenitore di progetti innovativi e solidali di ogni genere per gli interlocutori del territorio - oggi è una realtà che i grandi marchi nazionali ed internazionali tengono in prima linea per investire in marketing e comunicazione: questo quanto ha voluto sottolineare il Presidente della Cooperativa Operatori di Spiaggia di Rimini Sud, Mauro Vanni. Uno

tsunami di degustazioni e un mare di musica protagoniste dell’evento: più di 15 punti musicali tra chiringuiti con dj set e band locali a suonare dal vivo melodie jazz, pop e blues. Si esibiranno, tra gli altri, i Monkey’s Arm Blues Band, il trio di Laura Benvenuti, il Lellouche Duo e Opera d’Autore. E se questo non bastasse, l’onda del divertimento travolgerà tutti grazie all’area dedicata al Barrumba Wave, presidiata dalle felliniane produzioni di Birra Amarcord. È proprio Amarcord una delle novità dell’anno: ma perché Birra Amarcord a Mare di Vino? “La nostra presenza alla manifestazione in riva al mare più importante che Rimini dedica al vino, conferma ancora una volta il nostro amore per la Romagna – ha dichiarato Andrea Bagli, titolare insieme alla sorella Elena di Birra Amarcord – Rappresenta il legame con le nostre radici e le eccellenze del territorio. Non siamo nuovi all’incontro tra vino e birra: abbiamo recentemente realizzato con Podere Vecciano, una produzione che ha messo insieme Sangiovese e Birra Amarcord. Essere quindi presenti in un evento sulla nostra spiaggia, rivolto ai turisti, che valorizza le produzioni del nostro territorio è per noi motivo di orgoglio”. All’evento sarà presente tra gli altri, anche Luca Urbinati, Lux nella musica, che dopo il brano pubblicato l’estate scorsa “Le Rotonde di Rimini” ha pubblicato il suo nuovo singolo "A-Mare". Il brano è stato cantato in collaborazione con altri 20 cantanti della Riviera Romagnola Riminese ed ha un obiettivo ben preciso: sensibilizzare i giovani e non solo alla importante problematica della plastica in mare. Ricapitolando: non solo vino, birra e cibo coi piedi nell’acqua, ma anche musica, intrattenimento, divertimento e relax per inaugurare con un evento suggestivo la nuova era della spiaggia di Rimini.