Gioved 22 Agosto04:00:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Al Marecchia Sailing Cup la barca realizzata con 200 fusti di Birra Amarcord

Quest’anno regina delle barche sarà il "Rex" tributo al transatlantico felliniano

Attualità Rimini | 15:15 - 18 Luglio 2019 Barca 'Rex' realizzata artigianalmente Barca 'Rex' realizzata artigianalmente.

A Rimini il 27 luglio torna la Marecchia Sailing Cup. Giunta alla quinta edizione la Marecchia Sailing Cup è la competizione più “pazza” dell’estate riminese che vede sempre più giovani sfidarsi utilizzando barche realizzate artigianalmente esclusivamente con materiali di riciclo e non inquinanti.
 
Quest’anno regina delle barche sarà “Rex di Birra Amarcord”. Ispirata alla nave protagonista della celebre scena del film Amarcord di Federico Fellini, il Rex ricostruito dai giovani organizzatori della kermesse, navigherà tra San Giuliano, il fiume Marecchia per approdare sulla spiaggia di Rivabella.
 
“Per realizzare l’imbarcazione abbiamo pensato di riutilizzare dei fusti di birra e visto che la scena del film è tratta dal film Amarcord – spiegano gli organizzatori della Marecchia Sailing Cup – abbiamo chiesto la collaborazione di Birra Amarcord”.
 
L’imbarcazione è infatti realizzata con ben 200 fusti di Birra Amarcord. I fusti sono stati riciclati e riutilizzati dagli organizzatori, e saranno utili nella parte di galleggiamento della barca. Mentre i fusti pieni saranno posizionati sopra per dare peso ed equilibrio all’imbarcazione.
Il “Rex” targato Birra Amarcord, sarà in parte creato dal vivo dagli organizzatori stessi proprio la mattina del 27 luglio e sarà il tributo al transatlantico dell’omonimo film felliniano. 
 
Abbiamo voluto sposare l’idea perché ci siamo immediatamente ritrovati nello spirito dell’evento – spiega Andrea Bagli, titolare insieme alla sorella Elena di Birra Amarcord - È sicuramente un appuntamento unico nel suo genere che esalta la tipica “follia” romagnola, ma anche importanti finalità green come l'ecosostenibilità, rispetto dell'ambiente e valorizzazione del territorio. Sarà inoltre divertente assistere al varco della barca che, ovviamente, sarà festeggiato con una bottiglia della nostra Riserva Speciale”.
 
La divertente competizione ha una duplice valenza: quella di mettere in evidenza la tematica del riciclo e del riutilizzo, ma anche l’ingegnosità e creatività; prevede inoltre tre premi per la velocità, “la Barcaccia” e la più “Sburona”, ossia la più esagerata. Quest’ultimo premio sarà assegnato da una apposita giuria.
 
Giunto alla quinta edizione, l'evento è molto cresciuto negli anni diventando uno degli appuntamenti più attesi dell’estate riminese.
 
Dal primo pomeriggio sarà allestito un vero villaggio con info point, stand di magliette e dj set, dove saranno presenti per raccontare la loro avventura Stefano Rossini, Piero e Matteo Munaretto ideatori di Mal di Plastica, la barca di bottiglie di plastica che ha viaggiato da Rimini a Venezia.
Alle 18.30 partenza della regata e subito dopo grande festa con la band Ludovico Van e Duo Bucolico.