Domenica 17 Novembre09:48:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Raccolti 4500 euro con un musical: la donazione a terapia intensiva neonatale dell'Infermi di Rimini

La cifra è stata raccolta grazie a uno spettacolo messo in scena da "Le Sangiovesi"

Attualità Rimini | 15:54 - 16 Luglio 2019 Le Sangiovesi con in mano l'assegno per il reparto di terapia intensiva neonatale dell'Infermi di Rimini Le Sangiovesi con in mano l'assegno per il reparto di terapia intensiva neonatale dell'Infermi di Rimini.

I musical che fanno bene al cuore. Grazie allo spettacolo in musica di beneficenza “È il minimo, giusto?” messo in scena da “Le Sangiovesi” con il maestro Stefano Bianchi, è stato possibile raccogliere una cifra sostanziosa, ben 4500 euro tramutati in assegno che questa mattina, martedì 16 luglio, è stato consegnato alla onlus La Prima Coccola e a Gina Ancora, primaria del reparto di Terapia intensiva neonatale dell’ospedale Infermi di Rimini. La somma raccolta andrà a sostenere le spese per il nuovo reparto come l'acquisto di nuovi tira latte e poltrone, dopo "il cielo" donato lo scorso anno con il precedente spettacolo.

«Quando siamo partite con il progetto del musical eravamo entusiaste che il maestro Bianchi avesse scelto proprio noi,non immaginavamo l'impegno che avrebbe richiesto», affermano le ragazze del gruppo, «vedere realizzato il nostro sogno di riuscire, con il canto e la musica, ad aiutare chi è più piccolo e fragile è incredibile e davvero molto emozionante». Nate come una passione tra dieci amiche, Le Sangiovesi si sono rivelate un'occasione per donarsi e fare del bene. «Ringraziamo coloro che hanno reso possibile questo importante risultato: chi ha partecipato allo spettacolo, le nostre famiglie, chi ci ha accompagnato nella realizzazione del progetto e gli sponsor che, con la loro sensibilità, sono stati determinanti».

Le Sangiovesi hanno già in programma una nuova iniziativa di beneficenza: domenica 28 luglio nella piazza di Monte Colombo presenteranno una versione estiva di "Note di Donna" a favore de "Il Punto Rosa", organizzata da "E sarà gioia", gruppo giovani e parrocchia di San Giovanni Battista Monte Colombo, con il patrocinio del Comune di Montescudo-Monte Colombo e il contributo della pro loco.