Mercoledý 11 Dicembre06:23:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Mercoledì 17 luglio a Rimini la musica jazz sposa il rock, appuntamento con Percuotere la mente

Incontro tra il violoncello di Matthias Bartolomey e il violino e la mandola di Klemens Bittmann

Eventi Rimini | 13:25 - 15 Luglio 2019

La spontaneità e l’improvvisazione jazz sposano il rock, il ritmo e le ballad più intime: dall’incontro tra il violoncello di Matthias Bartolomey e il violino e la mandola di Klemens Bittmann nasce un percorso musicale inedito che mercoledì 17 luglio (ore 21.15) raggiunge Rimini per il nuovo appuntamento con Percuotere la mente, la sezione contemporanea della Sagra Malatestiana. Un concerto speciale, che sarà ospitato negli spazi del Teatro Galli, nel quale il duo nato nel 2012 presenterà l’album Dynamo, lavoro che rappresenta l’originalità e la tecnica dei due artisti, il frutto di un percorso che li ha portati a sviluppare un repertorio contemporaneo per i loro strumenti così profondamente radicati nella tradizione classica. 

Matthias Bartolomey e Klemens Bittmann permettono alle loro melodie di scorrere attraverso stati d’animo selvaggi e paesaggi musicali. Combinano l’energia del rock con l’eleganza della musica da camera, l’inventiva e la gioia del jazz con la profondità emotiva dei cantautori, immergendosi brevemente nella musica folk e rendendo omaggio anche alle loro radici classiche. 

Il violinista Klemens Bittmann ha sempre scelto un percorso vicino al crossover. Dopo gli studi classici presso l'Università di Musica e Spettacolo di Graz, ha studiato violino jazz con Didier Lockwood a Parigi. La collaborazione con il fisarmonicista Klaus Paier, i chitarristi Alegre Correa e Wolfgang Muthspiel e, con Georg Gratzer è stato determinante nella sua carriera.

La carriera del violoncellista Matthias Bartolomey è ancorata alla musica classica occidentale. Diplomato all'Università di musica e arti sceniche di Vienna e all'illustre Mozarteum di Salisburgo, ha collaborato con l'Orchestra di Stato dell'Opera di Vienna / la Filarmonica di Vienna, l'Orchestra da camera d'Europa e l'Orchestra da camera di Mahler. Dal 2010 è il violoncellista principale della Concentus Musicus Wien, fondata da Nikolaus Harnoncourt.

BartolomeyBittmann è un progetto sentito da entrambi i musicisti che continuano a collaborare e realizzare album con questa formazione, nonostante i loro molteplici impegni. Le loro prime due uscite, "Meridian" (2013) e "Neubau" (2015) dimostrano il loro approccio innovativo e la loro originalità. Numerosi concerti che li hanno visti sui maggiori palchi Europei ma anche in Russia, Iran, US, Kenya e Giappone. Con "Dynamo", il nuovo album uscito il 29 marzo scorso su etichetta Act Music (2019), Bartolomey Bittmann stabiliscono la loro personale cifra stilistica, rendendoli distinguibili già dalle prime note del disco.