Lunedė 09 Dicembre13:25:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Firmata la manifestazione di interesse: nascerà il Centro di servizio per il volontariato della Romagna

Primo passo verso l'unificazione dei Csv di Rimini, Forlì-Cesena e Ravenna per assolvere la riforma del terzo settore

Attualità Rimini | 18:01 - 12 Luglio 2019 Da sinistra padre Claudio Ciccillo,Giorgia Brugnettini e Leonardo Belli Da sinistra padre Claudio Ciccillo,Giorgia Brugnettini e Leonardo Belli.

Giornata storica per il volontariato romagnolo, perché oggi, venerdì 12 luglio, i presidenti di "Per gli altri - Csv Ravenna" padre Claudio Ciccillo, del Csv "Volontarimini" Giorgia Brugnettini e di "Assiprov" Csv di Forlì-Cesena Leonardo Belli hanno siglato la manifestazione di interesse per la nascita del nuovo Centro di servizio per il volontariato della Romagna, una struttura di supporto agli enti del terzo settore, in ossequio alla riforma nazionale approvata nel 2017. Scopo è accompagnare associazioni, ma non soltanto, nella naturale e serena prosecuzione delle attività a servizio della comunità. Questo primo passaggio anticipa l'accorpamento di uffici e servizi che sarà definito e delineato in incontri programmati nel corso dei prossimi mesi. Obiettivo condividere competenze e dipendenti per favorire il migliore svolgimento delle pratiche. (f.v.)