Luned́ 22 Luglio06:12:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: nomadi sotto scacco, controlli a tappeto nei parcheggi e nelle aree pubbliche

Identificate 25 persone: su una donna provvedimento per inosservanza obbligo scolastico dei figli

Cronaca Rimini | 15:42 - 12 Luglio 2019 Carovane di nomadi Carovane di nomadi.

Agenti della Questura di Rimini e della Polizia Locale in campo a caccia di nomadi e le loro carovane. I controlli sono stati effettuati monitorando tutte quelle aree di sosta che solitamente vengono utilizzate come “base” da parte di gruppi, a volte anche numerosi, di auto e roulotte.
L’attività, che ha visto impegnato il personale per l’intera mattinata di venerdì 12 luglio, ha però evidenziato la totale assenza, sul territorio, di tali gruppi.
In particolare sono stati controllati i parcheggi dell’area dei Centri Commerciali “Le Befane” e “I Malatesta”, del “Mercatone”, il parcheggio del Parco “Fiabilandia”, e le aree di parcheggio di Via Tolemaide, Via della Lama, P. le Einaudi, e alcune aree pubbliche in Via Matteotti e in zona Darsena.
In questi due ultimi siti erano stati segnalati accampamenti di alcune persone senza fissa dimora, che avevano trasformato le aree pubbliche in alloggi di fortuna con presenza di mobili abbandonati e oggetti personali, tutte cose che sono state rimosse dopo l’allontanamento.
Nel corso dell’attività, sono state identificate 25 persone, tra cui una donna, risultata destinataria di un provvedimento dell’Autorità giudiziaria per inosservanza da parte dei figli dell’obbligo scolastico, atto che le è stato notificato dagli agenti.
I servizi continueranno anche nel prossimo periodo e riguarderanno l’intero territorio comunale.