Sabato 24 Agosto03:15:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Progetto "Parco del Mare", il Comune candida il progetto a un bando della Regione

L'intervento costerà oltre 18 milioni di euro e promette di riqualificare un'importante porzione del lungomare sud

Attualità Rimini | 13:06 - 12 Luglio 2019 Un rendering di come sarà trasformato il lungomare sud di Rimini Un rendering di come sarà trasformato il lungomare sud di Rimini.

La giunta del Comune di Rimini candida il progetto Parco del Mare del lungomare sud nei tratti 1, 2 e 3 al bando regionale a sostegno della “Promozione dell’innovazione del prodotto Turistico e della riqualificazione urbana nel distretto balneare della costa emiliano-romagnola”. Un nuovo disegno del lungomare da piazzale Fellini a piazza Pascoli per la modernizzazione e per il rilancio del prodotto turistico e dell’arenile. Il progetto prevede la riqualificazione e la pedonalizzazione del tratto 2 Kennedy-Tripoli del tratto 3 Tripoli- Pascoli e il completamento del tratto 1 tra piazzale Fellini e piazzale Kennedy, nelle aree più prossime agli alberghi.

PIAZZALE KENNEDY
E proprio l’area pedonale di piazzale Kennedy, sede di uno dei principali cantieri del Piano di Salvaguardia della Balneazione (PSBO), sarà riconsegnata alla città. Domani, sabato 13 luglio alle 10.30 il sindaco di Rimini Andrea Gnassi e Massimo Vienna, responsabile Costruzioni direzione ingegneria Gruppo Hera, accompagnerà operatori e stampa in una visita all’area riqualificata, con il primo dei due belvedere previsti nel progetto completamente fruibile al pubblico e il nuovo presidio idraulico già in funzione.

PARCO DEL MARE
L’investimento complessivo è di 18 milioni 320 mila euro, di cui 8,3 milioni finanziati con i Fondi FSC. Il progetto si inserisce in un più ampio quadro di scelte progettuali unitarie e coerenti per tutti i 6 chilometri di lungomare sud, che hanno come obiettivo quello dare una nuova immagine all’intera area attraverso un nuovo disegno, nuovi materiali e nuove scelte per la vegetazione, con l’inserimento di nuovi servizi e funzioni. Gli elementi caratterizzanti sono la passeggiata a mare in doghe di legno che svolgerà la duplice funzione di proteggere dall'ingressione marina e di consentire la vista del mare; l’ampia area pedonale che accompagna l’alternarsi di funzioni e asole permeabili, le aree verdi e le isole funzionali, che richiameranno il legame identitario con il mare; un percorso ciclabile rettilineo, ampio e continuo parallelo al fronte degli alberghi. Il bando regionale prevede che i progetti che accederanno al finanziamento siano completati entro la fine del 2021.