Sabato 20 Luglio03:43:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A San Leo una giornata per la prevenzione degli incendi boschivi

Presso l’ area adiacente il Convento di Sant’Igne, a cura di alcuni enti partecipanti, saranno approntati diversi stand dimostrativi ed aree esercitative

Attualità San Leo | 13:25 - 11 Luglio 2019 Elicottero dei vigili del fuoco per lo spegnimento degli incendi boschivi Elicottero dei vigili del fuoco per lo spegnimento degli incendi boschivi.

Gli incendi boschivi, soprattutto nella stagione estiva, ma da qualche tempo anche in altri periodi dell’anno, costituiscono un rilevante elemento di rischio per una corretta ed equilibrata gestione del territorio, che, privato della vegetazione, è soggetto spesso a significativi fenomeni di dissesto. L’attività di tutela e la salvaguardia del patrimonio arboreo richiede, tuttavia, un bagaglio approfondito di conoscenze giuridico-amministrative e di carattere tecnico-operativo, indispensabile per tutti coloro che, per competenza, operano nell’attività di prevenzione e contrasto degli incendi boschivi.

Per questo la Prefettura di Rimini, con la collaborazione del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e del Gruppo Carabinieri Forestali del Comando Provinciale dell’Arma, ha organizzato per venerdì 12 luglio, a San Leo, una giornata formativa sull’antincendio boschivo.

L’iniziativa, alla quale partecipano come relatori rappresentanti delle Amministrazioni Pubbliche a vario titolo competenti in materia, nonché esponenti di associazioni di categoria, ed alla quale interverrà, in rappresentanza della Regione Emilia-Romagna, l’Assessore alla Difesa del Suolo e della Costa, Protezione Civile e Politiche Ambientali e della Montagna, Paola Gazzolo, si articolerà in due momenti.

Durante la mattinata, presso la Sala Conferenze del Palazzo Mediceo di San Leo, saranno esaminati, attraverso apposite relazioni, gli aspetti giuridico-amministrativi ed i profili di carattere tecnico-operativo riguardanti l’antincendio boschivo; nello specifico, saranno, fra l’altro, dapprima illustrate le competenze dello Stato e delle Regioni in tema di prevenzione e contrasto degli incendi boschivi, senza trascurare gli opportuni richiami agli aspetti sanzionatori, saranno poi evidenziate le funzioni autorizzative del Sindaco in materia e, infine, si parlerà della necessità di valutazione del rischio di incendio boschivo e di interfaccia in sede di pianificazione comunale di Protezione Civile.

Nel pomeriggio, presso l’ area adiacente il Convento di Sant’Igne, a cura di alcuni enti partecipanti, saranno approntati diversi stand dimostrativi ed aree esercitative: così, fra gli altri, la Federazione Coldiretti presenterà un esempio di abbruciamento controllato di scarti vegetali; i Carabinieri Forestali  illustreranno le modalità di perimetrazione di aree percorse dal fuoco e l’individuazione del punto d’innesco; infine, una rappresentanza dell’Agesci di Rimini simulerà l’approntamento di fuochi per cucinare all’interno di un campo scout.

La giornata si concluderà con la Santa Messa, presieduta dal Vescovo della Diocesi di San Marino-Montefeltro, Mons. Andrea Turazzi, in onore di San Giovanni Gualberto, patrono dei Carabinieri Forestali, di cui si celebra la ricorrenza proprio il 12 luglio, e con la consegna di benemerenze a Carabinieri Forestali, distintisi nei soccorsi alle popolazioni dell’Emilia colpite dal sisma del maggio 2012.