Sabato 24 Agosto11:52:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Obblighi vaccinali, a Bellaria chi non è in regola non potrà frequentare la scuola

Ma non ci saranno sanzioni economiche, annuncia l'amministrazione comunale

Attualità Bellaria Igea Marina | 12:17 - 11 Luglio 2019 Vaccino (foto di repertorio) Vaccino (foto di repertorio).

In vista del nuovo anno scolastico l'Amministrazione Comunale di Bellaria Igea Marina rende noto che in tutte le scuole comunali non dell'obbligo (nidi d'infanzia e scuola materna) verranno applicati gli adempimenti della L. 119/2017, la cosiddetta Legge Lorenzin.

L'Amministrazione Comunale, a seguito di trasmissione da parte dell'ASL, ha identificato gli iscritti ai servizi in oggetto non ancora in regola con gli obblighi vaccinali, e in queste ore invierà una comunicazione individuale alle famiglie interessate.

L'assessorato alla Scuola, di concerto con l'assessorato alla Salute, rende noto che ogni singola famiglia sarà informata, una ad una, sull'avviata procedura e circa i termini previsti, entro il 31 Luglio, per il deposito della documentazione comprovante l'avvenuta vaccinazione, ovvero l'esonero, l'omissione o il differimento delle stesse, o la presentazione della formale richiesta di vaccinazione all'Asl competente.

Pertanto i bambini frequentanti il nido e la scuola materna di competenza comunale, non in regola con gli adempimenti, saranno decaduti dall'iscrizione all'as. 2019/2020  in assenza di tempestiva certificazione di avvenuto rispetto della legge vigente in merito alle vaccinazioni.

"Scelta dell'amministrazione di Bellaria Igea Marina è quella di non provvedere con sanzioni pecuniarie nei confronti delle famiglie" sottolineano gli Assessori Ceccarelli e Grillo, "ma ci teniamo a sensibilizzare i genitori sull'importanza delle misure di prevenzione a tutela della salute pubblica, volte a proteggere specialmente i bambini più fragili dal punto di vista della salute", spiega il Sindaco Filippo Giorgetti.