Venerd́ 19 Luglio21:25:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Edilizia, a Rimini l'ufficio per gli adempimenti in materia di autorizzazione sismica

L'ufficio Sas, insediato nella sede di via D. Campana 64, con dirigente l'ing. Fausto Sanguanini, si compone di tre professionisti

Attualità Rimini | 15:02 - 10 Luglio 2019 Inaugurazione del primo ufficio per le autorizzazioni sismiche della Provincia di Rimini Inaugurazione del primo ufficio per le autorizzazioni sismiche della Provincia di Rimini.

Si è tenuta mercoledì mattina in Provincia a Rimini l'inaugurazione del servizio associato per la funzione sismica (Sas), presenti l'assessore regionale Paola Gazzolo, i 20 comuni firmatari della convenzione e i tecnici degli ordini professionali.

Si è così concluso, nel rispetto dei sei mesi previsti dall'accordo con la Regione, l'iter che consente la presa in carico da parte della Provincia degli adempimenti in materia di autorizzazione sismica. Il risultato, fortemente voluto dal Presidente della Provincia Riziero Santi che aveva preso in mano la questione già dopo poche settimane dal suo insediamento, ha scongiurato gli intoppi che sarebbero potuti derivare dal trasferimento dei compiti in materia autorizzatoria dalla Regione ai Comuni a partire dal 1 gennaio 2019. Si tratta di un risultato cruciale per il buon funzionamento di un settore strategico per il territorio riminese come l'edilizia.


L'ufficio Sas, insediato nella sede di via D. Campana 64, con dirigente l'ing. Fausto Sanguanini, si compone di tre professionisti, selezionati nelle scorse settimane e ai quali è stato conferito un incarichi professionali per la fornitura del servizio di supporto istruttorio alle pratiche antisismiche.


Nel corso della mattinata sono stati illustrati i percorsi e le modalità operative di gestione delle pratiche, in attuazione della convenzione stipulata nel maggio scorso fra i Comuni e la Provincia di Rimini.


L'Assessore regionale Paola Gazzolo, nel suo intervento di apertura, ha reso merito alla Provincia di Rimini per questo risultato, frutto del gioco di squadra di tutti i soggetti coinvolti e del lavoro concertato con la Regione nel dicembre scorso, che ha prodotto un percorso rigoroso ed efficace che si è concluso nel rispetto dei tempi previsti. La Gazzolo ha confermato la presenza della Regione a fianco della Provincia e dei Comuni anche in questa fase di passaggio, soprattutto in vista dei cambiamenti normativi che stanno interessando la materia.


Il Presidente Santi, nel ringraziare la Regione, i Comuni, gli uffici della Provincia e gli Ordini professionali per il lavoro di squadra svolto in tempi rapidi, ha voluto sottolineare il cambio di passo di questa Provincia che, in poco tempo, è passata "da una situazione prossima alla dismissione ad una di rigenerazione che vede nell'apertura di nuovi servizi strategici per il territorio il segnale più evidente e concreto del fatto che siamo entrati in una nuova fase di cui beneficerà tutta la comunità provinciale."