Sabato 20 Luglio04:07:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Pennabilli arrivano tre punti raccolta per gli oli alimentari esausti

Il sindaco Giannini: 'un servizio di eccellenza a costo zero richiesto dai cittadini'

Attualità Pennabilli | 13:30 - 10 Luglio 2019 Raccoglitore olio (foto di repertorio) Raccoglitore olio (foto di repertorio).

Mercoledì 10 luglio ha preso il via a Pennabilli  il servizio per la raccolta degli oli alimentari esausti. Sono stati infatti collocati appositi contenitori su tutto il territorio comunale: tre punti raccolta a Pennabilli capoluogo, due a Ponte Messa e una per tutte le altre frazioni. Per ottenere questo servizio, a costo zero per i cittadini, è stata siglata una convenzione con la ditta Sapi Spa di Castelnuovo Rangone di Modena. "Si tratta di un servizio di eccellenza da tempo richiesto dai cittadini pennesi - spiega il sindaco Mauro Giannini - che rientra in un progetto più ampio di riorganizzazione del servizio raccolta rifiuti, assieme alla distribuzione di nuove compostiere acquisite grazie a un ennesimo finanziamento ottenuto dal Comune di Pennabilli".