Sabato 21 Settembre22:45:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Altro sangue a Riccione, 20enne magrebino accoltella connazionale: arrestato

Il ferito è un 27enne, ricoverato all'ospedale Infermi e fortunatamente non in pericolo di vita

Cronaca Riccione | 12:55 - 07 Luglio 2019 Accoltellamento (foto di repertorio) Accoltellamento (foto di repertorio).

Prima della maxi rissa notturna in piazzale Azzarita, si è verificato, sabato sera, un altro episodio di cronaca nei pressi in viale Dante: l'accoltellamento di un 27enne magrebino. I Carabinieri hanno arrestato il responsabile, un 20enne pregiudicato magrebino, residente nel bolognese, accusato di lesioni personali. La lite tra futili motivi scoppiata è sfociata in alcuni fendenti inferti dal 20enne al costato del "rivale". Il coltello sarebbe stato prelevato da un esercizio commerciale posto nelle vicinanze del luogo dell'accoltellamento. I Carabinieri, intervenuti tempestiviamente, hanno bloccato l'aggressore che si era rifugiato nel giardino di un hotel. Con sé aveva anche 1,67 grammi di hashish. La vittima è ricoverata al pronto soccorso dell’ospedale Infermi di Rimini, fortunatamente non é in pericolo di vita.