Sabato 21 Settembre21:57:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Arrivano 235 carabinieri in più fino alla fine di agosto, scatta l'operazione "Estate sicura"

Dal primo luglio 160 a rinforzo delle stazioni di Rimini, altri 75 in arrivo

Attualità Rimini | 16:19 - 06 Luglio 2019 Da sinistra: il capitano Califano, il Colonnello Sportelli, i capitani Guerrini e Landi Da sinistra: il capitano Califano, il Colonnello Sportelli, i capitani Guerrini e Landi.

Dal primo luglio è scattata l'operazione "Estate sicura” con cui il comando provinciale dei carabinieri Rimini sarà rinforzato con l’arrivo di 235 militari da aggiungersi ai 400 già presenti. 160 sono già sul posto, gli altri 75 invece sono attesi nei prossimi tre giorni. L'obiettivo è fare attività di prevenzione e agire in caso di bisogno o emergenza in modo tempestivo.

I carabinieri saranno dotati dei più disparati mezzi di trasporto, dalle biciclette ai quad alle jeep per potersi muovere con agilità sugli arenili e intervenire prontamente anche lungo le spiagge riminesi, scenario di spiacevoli furti, rapine e aggressioni negli ultimi anni. Ma alcuni dati confortanti sono emersi rispetto all’attività condotta dalle forze dell’ordine nell’ultimo semestre: a presentarli il comandante del comando provinciale colonnello Giuseppe Sportelli, che ha sottolineato come ci sia stato un calo sensibile di denunce (7840 di cui 6912 all’Arma, -20% nello stesso periodo del 2018), di furti (4284, -25%), e di rapine (91, -13%), segno che a una maggiore presenza corrisponde anche una flessione dell’incidenza dei reati nel riminese.