Gioved 22 Agosto08:06:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Non risponde al censimento e viene multata di 720 euro: 'pensavo fosse una truffa'

La donna è una 70enne pensionata: non ha aperto all'addetto dell'istat pensando che fosse un truffatore

Attualità Rimini | 13:57 - 06 Luglio 2019 Uomo suona alla porta di casa (foto di repertorio) Uomo suona alla porta di casa (foto di repertorio).

 Una pensionata di 70 anni riminese è stata multata di 420 euro perché non ha risposto a una rilevatrice dell'Istat. La donna, che ha raccontato l'accaduto in un'intervista al Resto del Carlino, si è giustificata dicendo che pensava fosse un raggiro. Alla signora "che si è presentata a casa dicendo di essere dell'Istat con un questionario per censimento - ha detto al quotidiano - non ho aperto perché pensavo fosse una truffa. Le tante che ci sono ai danni degli anziani". Non avendo risposto alle domande dell'intervistatrice, alla 70enne è stata nei giorni successivi recapitata una multa per raccomandata da 419,95 euro per cui ha chiesto un incontro in prefettura per avere chiarimenti sulle procedure di rilevamento.