Marted́ 22 Ottobre04:11:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Piano sicurezza Notte Rosa a Riccione: anche l'elicottero a controllare la battigia

Tra le zone sotto osservazione il Marano, in campo anche pattuglie in borghese

Attualità Riccione | 16:05 - 04 Luglio 2019 Incontro in consiglio comunale a Riccione sul tema sicurezza in occasione della Notte Rosa Incontro in consiglio comunale a Riccione sul tema sicurezza in occasione della Notte Rosa.

Si è svolto giovedì, nella sala del Consiglio Comunale, un incontro richiesto dal sindaco Renata Tosi con i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, delle associazioni di categoria, dei comitati e delle aziende di servizi che saranno impegnate sul territorio del Comune di Riccione nel fine settimana della Notte Rosa (5-8 luglio).

Al centro dell’incontro la valutazione dei dispositivi e delle misure da predisporre per la salvaguardia dell’incolumità delle persone, senza trascurare le attività di security, ovvero i servizi d’ ordine e di sicurezza pubblica utili a individuare le migliori strategie operative.

Gli uomini delle forze dell’ordine saranno impegnati lungo più direttrici: intensificazione del numero di pattuglie e del servizio di sorveglianza con particolare attenzione alla battigia e all’aumento di militari in borghese nella zona del Marano. Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia Locale, Guardia di Finanza e Capitaneria di Porto saranno impegnati in maniera intensiva nelle giornate e nelle notti di venerdì e sabato, 5 e 6 luglio, fino alla giornata di domenica. Dalla Polizia Locale, che ha previsto l’impiego di tutti gli agenti in forza al Corpo, anche a doppio turno, il coinvolgimento dell’unità cinofila Ziko e il pattugliamento degli agenti per il rispetto dell’ordinanza anti- vetro, alla attività della Polizia di Stato con la presenza del reparto mobile e del reparto prevenzione crimine e il presidio di sicurezza di piazzale Roma.

Intensificazione dei servizi anche per l’Arma dei Carabinieri nel pattugliamento di tutto il territorio compresa la battigia, l’impiego di mezzi ibridi e di carabinieri a piedi nelle zone centrali, la presenza del presidio di piazzale Ceccarini  e l’ausilio di un elicottero. Prevsiti controlli della Guardia di Finanza e della Capitaneria di porto, in particolare sull’arenile e in piazzale Roma.

Sul fronte del potenziamento dei servizi, il Gruppo Ferrovie dello Stato, ha annunciato la presenza di 2 treni straordinari per il tratto Bologna- Pesaro, la presenza di un presidio delle Ferrovie e  la pulizia costante della stazione ferroviaria. Geat provvederà al posizionamento di 26 bagni chimici, di cui 6 per persone disabili tra la stazione, piazzale Roma e il Marano. Anche quest’anno Geat sarà presente nei giardini e nelle aree verdi pubbliche per dissuadere eventuali bivacchi.
Un numero maggiore di squadre di spazzamento saranno garantite da Hera nei Lungomari, oltre ad essere attivate a turni sfalsati nelle altre parti della città.

Rispetto allo scorso anno verrà aggiunto un passaggio per la raccolta di plastica e vetro per le attività commerciali. Previsto personale ausiliario agli assistenti al traffico di Società Autostrade, dalle 8.00 alle 22.00, e il potenziamento delle corse in orari notturni da Start Romagna. Arenile illuminato come stabilito da ordinanza. Saranno illuminate anche le spiagge libere di piazzale Roma e del Marano.

Venerdì e sabato 5 e 6 luglio dalle 21.00 alle 06.00 nell’area a mare della SS 16 non sarà possibile in qualsiasi forma, compresi i distributori automatici, svolgere attività di vendita, somministrazione o cessione per asporto a qualsiasi titolo di bevande in recipienti o contenitori di vetro, detenere, consumare o abbandonare in luogo pubblico bevande di qualsiasi genere contenute in bottiglie di vetro o comunque in contenitori realizzati con il medesimo materiale.

Per le attività autorizzate su tutto il territorio comunale, resterà la facoltà di vendere per asporto le bevande in contenitori di plastica e nelle lattine e di somministrare e/o consentire il consumo delle bevande in vetro all’interno dei locali, con conseguente cura, da parte dei gestori, di recuperare i vuoti delle bevande somministrate in vetro.

Per quanto riguarda la diffusione della musica l’ordinanza del sindaco Tosi, prevede l’estensione alle ore 3.00 della diffusione della musica nei pubblici esercizi e alle ore 4.00 per i locali situati nella zona Marano, tra lo stabilimento 128 e i confini con Rimini, e per i locali della zona sud compresi tra gli stabilimenti 23 e 50. Il sindaco Tosi ha rivolto alle categorie e ai comitati di farsi portavoce presso i propri associati della comunicazione dei principali aspetti organizzativi della manifestazione in maniera da vivere e trascorrere nel miglior modo possibile il prossimo fine settimana di Notte Rosa.