Domenica 25 Agosto00:44:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, spaccio di cocaina sul lungomare: arrestato 43enne napoletano

Una pattuglia della Squadra Volante lo ha notato mentre parlava con due giovani

Cronaca Rimini | 14:15 - 03 Luglio 2019 Agente di polizia con cane antidroga, foto di repertorio Agente di polizia con cane antidroga, foto di repertorio.

Nella notte tra martedì e mercoledì, sul lungomare Murri, la Polizia di Rimini ha arrestato un 43enne campano, pregiudicato, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Una pattuglia della Squadra Volante lo ha notato mentre parlava con due giovani, mostrando loro qualcosa occultato nel palmo della mano destra. Accortosi della presenza degli agenti, il 43enne ha cercato di fare finta di nulla, facendo finta di prendere una sigaretta, il tutto per nascondere nel pacchetto l'involucro che aveva mostrato ai giovani. Si trattava di un grammo di cocaina chiuso in un involucro di cellophane di colore bianco. Il 43enne aveva con sè, in un marsupio, altre quattro confezioni di cellophane, mentre i due giovani hanno riferito che il campano era uno spacciatore noto, in attività sul lungomare; questi li aveva fermati proponendoli di acquistare lo stupefacente. La Polizia ha arrestato il pregiudicato, in considerazione anche del suo atteggiamento reticente e non collaborativo (ha cercato di difendersi dicendo che lo stupefacente era per uso personale).