Venerd́ 19 Luglio22:03:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Barbara Comandini, giovane studentessa riminese lancia il suo primo singolo

E' disponibile da giugno sui digital store "Non lo trovo", un inno alla rinascita

Attualità Rimini | 08:31 - 07 Luglio 2019 La cantautrice riminese Barbara Comandini La cantautrice riminese Barbara Comandini.

E' uscito a fine giugno "Non lo trovo", il primo singolo di Barbara Comandini, giovane cantante riminese. La sua storia è quella di una solare ragazza di Provincia, studentessa alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Bologna, che con determinazione insegue il proprio sogno, senza trascurare gli studi. Tutto nasce da un annuncio pubblicato sul sito nazionale di Villaggio Musicale. Barbara si propone come cantante e tra le proposte pervenute c'è quella del produttore di Santarcangelo Marco Ballerini, della Rv Film, che vede in Barbara un potenziale talento. Dopo le cover, il primo singolo, frutto della scrittura del compositore romano Andrea Franco. Barbara con "Non lo trovo" partecipa al concorso nazionale "Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore al seno metastatico”, testimonial la cantante Noemi. Le iscrizioni si sono chiuse il 30 giugno e Barbara attende buone notizie.

NON LO TROVO. Il brano racconta la storia di una donna che, dopo l'adozione di un figlio, porta avanti la sua battaglia contro un tumore, mentre il compagno la trascura, per poi lasciarla. Ma "Non lo trovo" vuole essere una canzone di speranza, di lotta, di rinascita. "Infatti abbiamo accompagnato al testo una musica dance e stiamo pensando al videoclip, che vorremmo fare uscire ad agosto: un video all'aperto, in mare, su una barca, con persone che cantano questo inno di rinascita - racconta Barbara - d'altro canto mi hanno chiesto una voce graffiante, per narrare questa storia e questo messaggio".

MUSICA, UNA PASSIONE PRECOCE. Barbara, originaria di Talamello, fin da piccola coltiva la passione per la musica. A 9 anni è il maestro Ermes Santolini a darle i primi rudimenti del canto, con una grande attenzione per il solfeggio. A 14 anni la sua insegnante di canto Vanessa la fa lavorare sulle tonalità più basse, ma Barbara deve accantonare la sua passione per concentrarsi sugli studi al liceo Classico Giulio Cesare di Rimini. "Ho ripreso a settembre, all'inizio del quinto anno, dopo aver partecipato l'estate prima alle audizioni di Italia's got talent. Lì mi sono rimessa in gioco", racconta la giovane artista riminese, che ha ripreso gli studi con la cantante lirica Lykke Anholm: "Un'impostazione completamente diversa, la respirazione diversa, ma la lirica è la base dal canto. Ho avuto comunque tra maestri straordinari". Per ciò che concerne i modelli musicali, Barbara cita la cantautrice inglese Rebecca Ferguson, ma soprattutto Adele: "Ha un'impostazione vocale da cui spesso ho preso spunto. Adele riesce a trasmetterti grinta sulla sua voce. Chi canta, canta per gli altri: deve trasmettere emozioni".


Riccardo Giannini