Sabato 20 Luglio17:05:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Un'estate con te, gli scatti del fotografo francese Claude Nori in esposizione a Riccione

Taglio del nastro domenica 30 giugno alla presenza dell'assessore Caldari

Attualità Riccione | 15:30 - 01 Luglio 2019 Claude Neri con la ragazza ritratta nella fotografia alle spalle (fotogallery  Daniele Casalboni) Claude Neri con la ragazza ritratta nella fotografia alle spalle (fotogallery Daniele Casalboni).

Taglio del nastro domenica a sera a Villa Mussolini per la prima personale in Italia di Claude Nori. Alla presenza dell'artista, l'assessore al turismo, cultura, sport e eventi Stefano Caldari ha inaugurato Un'estate con te, la mostra del grande fotografo francese, 70 scatti realizzati negli anni Ottanta e Novanta, dedicati alla riviera, al mare e alle vacanze italiane.

Moltissimi i partecipanti al vernissage tra cui le figlie di Luigi Ghirri, l'indimenticabile artista emiliano legato a Nori da una profonda amicizia (la mostra gli dedica un omaggio speciale). A sorpresa tra i presenti ha fatto la sua comparsa la protagonista femminile dell'immagine scelta per il manifesto di Un'estate con te, interprete giovanissima di quel bacio dolcissimo e appassionato.


Claude Nori, nato a Tolosa nel 1949 da genitori originari di Verona, scopre la fotografia insieme a Patrick Chapuis all’età di diciannove anni. Nel 1974 si trasferisce a Parigi, dove fonda Contrejour, casa editrice e galleria che in poco tempo diventa un luogo di produzione e diffusione della cultura fotografica, e che pubblica lavori di autori come Robert Doisneau, Sebastiāo Salgado, Bernard Plossu, Jeanloup Sieff, Luigi Ghirri. Con quest’ultimo costruisce una straordinaria amicizia, che sul piano professionale sfocia nella condivisione di progetti e co-edizioni. Dal 1982 Nori inizia a fotografare le spiagge italiane e nel 1984 è tra i fotografi del fondamentale Viaggio in Italia, progetto di mostra e libro ideato e curato da Luigi Ghirri.  Vi partecipa insieme a Gabriele Basilico, Mario Cresci, Guido Guidi, Olivo Barbieri, Mimmo Jodice, Giovanni Chiaramonte, Vittore Fossati e altri autori che hanno segnato la storia della fotografia internazionale. Da allora ha esposto in festival fotografici di tutto il mondo, da Arles a Malmö, da Houston da Tokyo, da Valencia a Rio de Janeiro.