Domenica 21 Luglio19:38:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Molo Street Parade, il bilancio dei controlli dei Carabinieri di Rimini: 3 arresti e 22 denunce

Tanti alla guida in stato di ebbrezza: 25 denunciati dai militari

Cronaca Rimini | 11:57 - 01 Luglio 2019 Molo Street Parade, il bilancio dei controlli dei Carabinieri di Rimini: 3 arresti e 22 denunce

Tre arresti e 22 denunce operati dai Carabinieri di Rimini nell'ambito dei controlli relativi alla Molo Street Parade. In piazzale Boscovich i militari hanno arrestato per spaccio e detenzione di stupefacenti due 26enni e un 28enne di Forlì. I tre, con precedenti, sono stati sorpresi nella calca mentre cercavano di vendere una pasticca di Mdma da mezzo grammo ad una persona. Controllati dai militari, dalle tasche sono spuntate altre 13 pasticche sempre di metanfetamina oltre a quattro dosi di cocaina e 200 euro, provento dello spaccio. Altre 8 dosi di cocaina, per un peso totale di sei grammi circa, sono state trovate addosso ad un giovane albanese di 20 anni che al termine degli accertamenti è stato denunciato per il reato detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Un rumeno 18enne e un marocchino 47enne sono stati trovati in possesso di 4 grammi di marijuana e 2,5 di hashish per uso personale, grazie al fiuto dell'unità cinofila. Sono stati segnalati come assuntori

Sono 17 le persone che sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico elevato. Per loro multa e sospensione della patente. Altri 8 automobilisti, con tasso alcolemico inferiore ma comunque fuori norma, sono stati multati per lo stesso motivo.

Durante i controlli sono state identificate 144 persone e fermati e controllati 88 mezzi.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Rimini” si legge nella nota dell'Arma “rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza al fine di fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime pretese di legalità avanzate dai cittadini. Pertanto, con l’arrivo della stagione estiva, continueranno con la massima assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua e attività info-investigativa, contattando la cittadinanza al fine di acquisire quante più notizie utili per prevenire il ripetersi dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati.”