Giovedý 22 Agosto07:07:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, vicino l'esterno d'attacco Michael D'Eramo. E' un '99. Mezzini e Di Nicola lo promuovono

'Ha tenacia, forza, intelligenza tattica e vede la porta: un bel colpo'. E' dello Spezia, ex Avezzano

Sport Rimini | 21:14 - 29 Giugno 2019 L'esterno d'attacco dello Spezia Michael D'Eramo, obiettivo di mercato del Rimini L'esterno d'attacco dello Spezia Michael D'Eramo, obiettivo di mercato del Rimini.

Nell'ottica delle nuove regole e del budget (ridotto), gli under (dalle classi 98 in poi, i 97 sono over) avranno un ruolo fondamentale nel Rimini della prossima stagione. Almeno tre se non quattro saranno sempre in campo e dunque in una rosa di 25 giocatori - come indicato da mister Mario Petrone - almeno una decina saranno under. Dei molteplici fronti aperti dal ds Sandro Cangini un paio sono i più caldi. Riguardano i ruoli di portiere, di cui abbiamo già detto nei giorni scorsi (due gli obiettivi primari: Gemello del Torino e Ghidotti della Fiorentina), e quello di esterno d'attacco. 

In questo secondo caso è l'abruzzese (nativo di Archi) Michael D'Eramo, classe 1999, il nome più gettonato. Cresciuto nel settore giovanile del Vicenza, ha giocato in serie D due stagioni nell'Avezzano (29 e 31 presenze con rspettivamente 2 e 8 gol) mentre la terza l'ha divisa tra Avezzano (18 presenze fino a gennaio con 4 reti) e Spezia in cui è stato utilizzato in Primavera anche da centrocampista (9 presenze e 4 gol) pur allenandosi con la prima squadra di mister Marino e andando anche in panchina. Con lo Spezia ha un contratto triennale.

Abbiamo chiesto sue notizie al "Cobra" Davide Di Nicola, che spesso ha visto all'opera l'Avezzano, la squadra della sua città, in cui nella seconda parte di stagione ha militato pure suo figlio Daniel, ex biancorosso e tra i protagonisti della rincorsa salvezza del club che nella finale playout ha battuto il Santarcangelo (una delle reti l'ha segnata proprio Daniel). Proprio a gennaio d'Eramo è finito allo Spezia.

"Innanzitutto Michael è un ragazzo molto serio, un professionista esemplare, ha forza fisica oltre che personalità - spiega il Cobra - Può fare l'esterno a destra e a sinistra nel 3-4-1-2 e anche il trequartista nel 4-3-1-2. Per caratteristiche fisiche assomiglia a Insigne: è alto 1,74, rapido, cerca l'uno contro uno per poi convergere e tirare, ha i tempi giusti per l'inserimento e negli ultimi metri dice la sua. L'ho visto in azione a Pineto, un campo tosto - ricorda - ha segnato tre reti. Voglio dire se sa farsi valere anche sotto porta".

Il Rimini potrebbe utilizzarlo anche come centrocampista all'occorrenza: nella Primavera dello Spezia ha giostrato in più ruoli...

"Sicuramente, ha qualità e quantità. E' intelligente tatticamente. Se il Rimini riesce a prenderlo fa un buon colpo".

Un altro ex attaccante biancorosso, Massimo Mezzini, da sempre vice di mister Pasquale Marino, lo ha allenato da gennaio in poi allo Spezia (saltato il Palermo, stanno per accasarsi alla Salernitana). Aggiunge: "Per caratteristiche tecniche lo vedo simile al figlio di mister Di Francesco, Federico, oppure mi ricorda Pepe, ex Juve e Udinese. E' un esterno di centrocampo nel 4-4-2, seconda punta, uno dei tre attaccanti in un tridente mentre nel 4-2-3-1 può giostrare in tutti i tre ruoli alle spalle dell'attaccante unico. Ha una grande tenacia e forza di volontà, alla forza fisica che gli consente di andare via di forza, abbina quella mentale. Per il Rimini è un ragazzo su cui si può puntare".
Smentiti gli interessamenti per gli attaccanti Guidone, ex Santarcangelo, Ferri Marini e il difensore Santovito (Lucchese).
LE ALTRE Il portiere ex Sud Tirol e Santarcangelo Michele Nardi torna al Parma. C'è un interesse del Cesena e soprattutto della Sambenedettese. Anche il Sud Tirol vuole affidare la porta ad un under.
ste.fe.