Domenica 17 Novembre07:38:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Motociclismo, nella pole provvisoria Bartolini (Moto3) e Savadori (SBK)

Secondo tempo per il leader Zannoni, sesto il campione Pirro e Roccoli

Sport Rimini | 09:56 - 29 Giugno 2019 Elia Bartolini Elia Bartolini.

Davanti a tutti, in Moto 3, si piazza Elia Bartolini (KTM) dello SKY Junior Team VR46#RMU che, dopo una prima parte di Campionato alquanto sfortunata, è deciso a prendersi una rivincita. Il weekend inizia bene, dalla pole provvisoria del venerdi 1’59.047. Il leader della classifica Kevin Zannoni (TM Racing Factory 3570 MTA), con i suoi 3 podi su 4, risulta però il più costante della categoria e si piazza in seconda casella nella griglia provvisoria grazie al crono 1’59.260. Dietro di lui Nicholas Spinelli, Honda Oscar Performance, che al Mugello ha battuto Zannoni, guadagnando punti importanti per il Campionato. In testa c’è l’alfiere di Davide Giuliano con 95 punti, seguito da Spinelli 58 p., terzo nella generale Surra con 56 (solo sesto tempo in Q1).

In SBK un’Aprilia comanda la Q1 ed è quella di Lorenzo Savadori (Nuova M2 Racing) che si aggiudica la pole provvisoria con 1’48.897. Dietro di lui due Ducati: quella di Riccardo Russo (Motocorsa Racing), che dopo il podio del Mugello aspira alle posizioni che contano (crono 1’49.276), e quella di Lorenzo Zanetti (Broncos Racing) che reduce dalla wildcard di Misano è pronto a dare battaglia ai suoi avversari (tempo 1’49.385). Solo 6° tempo per il Campione Michele Pirro che guida la classifica con punteggio pieno, 40 di vantaggio sull’inseguitore Samuele Cavalieri. Terzo in classifica Savadori con 48 punti.

Nella 600SS il primo tempo in Q1 è quello di Davide Stirpe (1’53.232). L’alfiere dell’Extreme Racing Bardhal sulla MV Agusta si aggiudica la pole provvisoria. Secondo tempo per Lorenzo Gabellini (Yamaha Gomma Racing) 1’53.424, reduce da un’ottima prestazione al mondiale Supersport a Misano. A chiudere la prima fila provvisoria Nicola Morrentino (Kawasaki RM Racing) con il crono 1’53.735 . Da segnalare il quarto tempo di Hikari Okubo che corre a Imola con la Kawasaki del team Renzi Corse in sostituzione dell’infortunato Stefano Cruciani ma che proviene dal Mondiale Supersport dove attualmente risulta quarto nella classifica generale. Sesto il campione in carica e capoclassifica Massimo Roccoli, tornato in pista a Misano la scorsa settimana per la gara del mondiale Supersport dopo l’incidente rimediato proprio a Imola dove correva, il mese scorso, sempre per una wildcard mondiale. Roccoli conduce la generale con 81 punti, seguito da Gabellini che ne ha 66. Terzo Mercandelli con 43 punti.

La 300SS vede in testa Manuel Gonzalez. L’alfiere del Team ParkinGo Kawasaki nel mondiale Supersport 300 e leader provvisorio, è reduce da un secondo posto a Misano e arriva ad Imola come wildcard agguerritissima. Chiude il primo turno di qualifica con il primo tempo (2’08.613) davanti a Emanuele Vocino (Yamaha Gradara Corse PZ Racing Team), crono 2’08.932. A chiudere la prima fila provvisoria in griglia Tom Edwards. L’australiano, reduce dal podio del Mugello, nel secondo round di stagione, ha chiuso il turno con il terzo tempo 2’09.089. Nono tempo per il capoclassifica Filippo Rovelli, al comando della generale con 83 punti, seguito da Vocino con 60. Terzo nella generale Marc Luna con 53 punti.