Venerdý 06 Dicembre12:18:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rinnovata la convenzione tra il Comune di Rimini e Acer per la gestione del patrimonio di edilizia residenziale

Sarà l'Azienda Casa a gestire e manutentare gli immobili del comune, di valore complessivo 47,5 milioni di euro

Attualità Rimini | 17:48 - 28 Giugno 2019 Case popolari a Rimini Case popolari a Rimini.

Il consiglio comunale di Rimini ha approvato (con 19 voti favorevoli e 11 astenuti) la concessione della gestione e della della manutenzione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica all’Azienda Casa Emilia Romagna (Acer) provinciale. Il rinnovo vale 5 anni, dopo i 10 già esercitati ma scaduti a dicembre. Si parla di oltre 1500 unità immobiliari per un valore complessivo di 47,5 milioni di euro sulle quali Acer potrà avere maggiore controllo, anche con l’intento di attivare ispezioni e comminare sanzioni qualora necessario. Si tratta di una novità, resa possibile dalla nuova certificazione regionale conseguita dagli ispettori di Acer. Assieme a questo sarà possibile per le persone selezionate e idonee a prendere residenza nelle strutture pubbliche di scegliere tra due proposte: un unicum in Italia.

Con la nuova concessione è stata introdotta inoltre la piena condivisione delle basi informative: non ci sarà più la reportistica periodica, perché ora sarà possibile inserire i dati in un sistema di banca dati condiviso con il Comune. Inoltre grazie all’accordo tra la Guardia di Finanza e il Comune di Rimini, verranno segnalati tempestivamente tutti i dati anomali che risultano dalle dichiarazioni Isee o dai controlli fatti agli inquilini.