Sabato 16 Novembre23:56:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO: La Guardia di Finanza di Rimini celebra il 245esimo anniversario

Tanti i militari premiati per meriti di servizio, la cerimonia si è tenuta alla sede del Comando di Rimini

Attualità Rimini | 07:10 - 28 Giugno 2019 Un momento della celebrazione con il Sindaco Gnassi e i vertici delle Fiamme Gialle Un momento della celebrazione con il Sindaco Gnassi e i vertici delle Fiamme Gialle.

Giovedì 27 giugno la Guardia di Finanza di festeggiato il 245° anniversario della fondazione. Con una cerimonia a Rimini sono stati premiati numerosi militari per meriti di servizio.

ENCOMIO SOLENNE PER:  Luogotenente mare Rocco Turco, Finanziere mare Stefano Massaro “Comandante e militare specialista di una vedetta costiera appartenente ad una Stazione Navale, dimostrando elevatissima perizia marinaresca e straordinario senso di solidarietà umana, con lucida determinazione e tempestività, portavano a compimento una difficile operazione di soccorso finalizzata al salvataggio di un uomo in evidente stato di agitazione psico-fisica, che si tuffava nelle gelide acque del porto canale di Cesenatico con palesi intenti suicidi. L’atto di eccezionale valore riscuoteva l’apprezzamento delle Superiori Gerarchie e suscitava vasta eco sugli organi di informazione, contribuendo ad a consolidare il prestigio e l’immagine del Corpo.

Porto di Cesenatico (FC), 7 dicembre 2016.”

ENCOMIO: Tenente Andrea Sarra Fiore, Maresciallo Ordinario Stefano Belloisi, Vicebrigadiere Giovanni Caroli,  Operazione "summer fake" “Comandante e militari di un Nucleo Operativo di un Gruppo, contraddistinti da eccellenti qualità tecnico – professionali e spiccato acume investigativo, eseguivano un’articolata indagine finalizzata a contrastare l’illecita commercializzazione di prodotti non conformi alle normative comunitarie, non sicuri e potenzialmente pericolosi. L’efficace dispositivo operativo consentiva di sequestrare oltre 3 milioni di articoli pericolosi, nonché di segnalare alle competenti Autorità 4 soggetti responsabili del relativo commercio illegale. L’attività svolta riscuotevano il compiacimento della Superiore Gerarchia e suscitavano vasta e positiva eco mediatica sugli organi di stampa, contribuendo ad accrescere ulteriormente la positiva considerazione dell’opinione pubblica ed il prestigio del Corpo.

Provincia di Rimini, Giugno – Settembre 2018.

ENCOMIO: Luogotenente Cariche Speciali Matteo Totaro, Luogotenente Cariche Speciali Marko D’Intinosante - Operazione "Star" ”Comandante di una Tenenza e Comandante di una Squadra Operativa Volante di una Tenenza, confermando elevata preparazione professionale e spiccato acume investigativo, eseguivano un’articolata operazione di servizio mirata a contrastare un caso di evasione fiscale internazionale e di frode all’Iva perpetrato tra il territorio italiano, la Repubblica di San Marino e la Bulgaria. L’indagine si concludeva con la constatazione di imposte evase per oltre 10 milioni di euro, nonché con la denuncia all’Autorità Giudiziaria di 5 responsabili ed il sequestro di un patrimonio per oltre 1 milione e mezzo di euro. L’attività riscuoteva plauso da parte della Superiore Gerarchia ed eco sugli organi di informazione, contribuendo in tal modo ad accrescere l’immagine ed il prestigio del Corpo.

Cattolica e territorio della Repubblica di San Marino, marzo 2015 – gennaio 2018.

ENCOMIO: Luogotenente Cariche Speciali Michele Pascale, Maresciallo Aiutante Vincenzo Scivetti Operazione "Tube" ”Ispettori appartenenti ad un Nucleo Operativo di un Gruppo, dimostrando spiccato acume investigativo ed elevate capacità tecnico-professionali, eseguivano un’articolata attività investigativa tesa ad individuare ed aggredire le ricchezze illecitamente accumulate dei componenti di un’associazione per delinquere dedita alla perpetrazione di una pluralità di truffe aggravate sull’intero territorio nazionale. Le investigazioni economico-patrimoniali culminavano nel sequestro e confisca di beni immobili, quote societarie, disponibilità finanziarie, crediti iva e 13 autovetture di lusso per complessivi euro 7.752.249,00 nonché nella denuncia di ulteriori 5 soggetti per i reati di cui all’articolo 12 quinques – sexies l. 356/1992 e art.334 commi 1 e 3 c.p. L’ampiezza della brillante operazione di servizio riscuoteva l’apprezzamento delle Superiori Gerarchie e dell’Autorità Giudiziaria nonché vasta eco sugli organi di informazione contribuendo, così, ad accrescere l’immagine, il pubblico consenso ed il prestigio del Corpo.

ENCOMIO: Maresciallo Aiutante Efisio Retico “Ispettore in forza ad un Gruppo territoriale, confermando spiccate doti professionali, partecipava alle attività di polizia economico-finanziaria finalizzate all’esecuzione di un piano massivo di interventi disposto dall’Organo di Vertice per il contrasto al fenomeno dell’evasione fiscale internazionale da e verso la Repubblica di San Marino.Le attività poste in essere permettevano la constatazione di maggiore base imponibile ai fini delle imposte sui redditi per oltre 7,3 milioni di euro, di IVA dovuta per oltre 634 mila euro, con la denuncia di 2 soggetti all’Autorità Giudiziaria e la richiesta di sequestro preventivo per oltre 2,2 milioni di euro. L’ampiezza e la rilevanza del piano d’azione riscuotevano l’apprezzamento delle Superiori Gerarchie e producevano vasta eco sugli organi di informazione nazionale, contribuendo ad accrescere l’immagine ed il prestigio del Corpo.

Rimini e territorio della Repubblica di San Marino, febbraio 2016 – dicembre 2017

ELOGIO: Maresciallo Aiutante Gianni Raggi “Militare addetto ad una Sezione di Polizia Giudiziaria presso una Procura della Repubblica dimostrando non comune solerzia e spirito d’iniziativa collaborava con il Procuratore della Repubblica e tutti i Sostituti Procuratori, adempiendo con senso di responsabilità ed attaccamento al dovere gli incarichi affidatigli. L’attento impegno profuso con entusiasmo e la solerte opera di collaborazione fornita all’Autorità Giudiziaria metteva in luce le non comuni capacità tecnico professionali, caratterizzate da spiccata efficienza e funzionalità operativa nella gestione delle indagini. Contraddistinto da abnegazione e spirito d’iniziativa, improntava a particolare riservatezza la conduzione delle attività operative confermando elevate capacità investigative tali da meritare il convinto plauso e l’apprezzamento da parte dell’Autorità Giudiziaria e della Superiore Gerarchia.”

Rimini, Gennaio 2018 – Dicembre 2018.

ELOGIO: Maresciallo Aiutante Lorenzo Rocchetti “Militare addetto ad una Squadra Operativa Volante di un Gruppo dimostrando non comune solerzia e spirito d’iniziativa collaborava con il Procuratore della Repubblica e tutti i Sostituti Procuratori, adempiendo con senso di responsabilità ed attaccamento al dovere gli incarichi affidatigli. L’attento impegno profuso con entusiasmo e la solerte opera di collaborazione fornita all’Autorità Giudiziaria metteva in luce le non comuni capacità tecnico professionali, caratterizzate da spiccata efficienza e funzionalità operativa nella gestione delle indagini improntando a particolare riservatezza l’attività operativa, confermando elevate capacità investigative tali da meritare il convinto plauso e l’apprezzamento da parte dell’Autorità Giudiziaria e della Superiore Gerarchia.”

Rimini, Gennaio 2018 – Dicembre 2018. 

ELOGIO:Appuntato scelto Qualifiche Speciali Roberto Pacini  “Militare addetto ad una Sezione di Polizia Giudiziaria presso una Procura della Repubblica, collaborava con il Procuratore della Repubblica e tutti i Sostituti Procuratori, adempiendo con senso di responsabilità ed attaccamento al dovere gli incarichi affidatigli. L’impegno profuso e l’opera di collaborazione fornita all’Autorità Giudiziaria mettevano in luce le non comuni capacità tecnico professionali, caratterizzate da spiccata efficienza e funzionalità operativa nella gestione delle indagini. Contraddistinto da abnegazione e spirito d’iniziativa, improntava a particolare riservatezza l’attività operativa confermando elevate capacità investigative tali da meritare il convinto plauso e l’apprezzamento da parte dell’Autorità Giudiziaria e della Superiore Gerarchia.”

Rimini, Gennaio 2018 – Dicembre 2018.

MEDAGLIA DI BRONZO ARGENTATA: Appuntato in congedo Mario Vitale “Per aver compiuto 30 anni di iscrizione al sodalizio e per aver assolto con lealtà, onore e dignità i doveri del proprio stato, fornendo ai Presidenti pro-tempore di Sezione una insostituibile collaborazione, forte della sua lunga esperienza maturata nel Corpo della Guardia di Finanza e nell’Associazione.

Roma, 10 gennaio 2019”

MDEDAGLIA DI BRONZO ARGENTATA: Finanziere in congedo Ovidio Corazzi “Appartenente ad un nucleo di volontariato e protezione civile Anfi di Rimini, ha partecipato con alta preparazione individuale alle attività connesse all’emergenza sisma Umbria/Marche 2016 distinguendosi per la sua alta sensibilità, spirito di iniziativa ed elevato senso di solidarietà a favore della popolazione nel particolare periodo delle festività natalizie. Il contributo fornito ha elevato il prestigio della Guardia di Finanza e dell’Associazione, raccogliendo il plauso dei Vertici del Coordinamento di Protezione Civile e della Superiore Gerarchia.