Sabato 24 Agosto20:42:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, nuova Scuola Catullo: al via le operazioni di trasloco temporaneo

I lavori prevedono l’abbattimento della vecchia struttura e la costruzione ex novo di quella prevista

Attualità Riccione | 16:14 - 26 Giugno 2019 Rendering nuova costruzione scuola Catullo di Riccione (vista galleria) Rendering nuova costruzione scuola Catullo di Riccione (vista galleria).

Sono cominciate mercoledì mattina le prime operazioni di trasferimento del Centro per le famiglie di via Cairoli. Il trasloco temporaneo del Centro si è reso necessario per consentire l’utilizzo di quegli spazi da parte delle classi della Scuola Catullo, un’area che entro l’anno sarà oggetto dell’avvio del progetto complessivo di costruzione del nuovo plesso, che prevede l’abbattimento della vecchia struttura e la costruzione ex novo di quella prevista. Nel frattempo il Centro per le famiglie troverà nuova collocazione in alcuni locali del Centro sociale Nautilus in viale Lazio, individuati proprio perché coerenti con un’ottica di condivisione nell’ambito delle politiche sociali. Alle operazioni di trasloco seguiranno immediatamente quelle di adeguamento degli spazi per consentire la miglior accoglienza degli studenti. Si ricorda che il futuro plesso della Scuola Catullo verrà costruito ex novo e sarà completamente ispirato ai medesimi principi della scuola Panoramica: rigenerazione urbana sostenibile con un approccio didattico orientato al modello pedagogico di Gianfranco Zavalloni. La Scuola Catullo sarà un edifico costituito principalmente da una piazza lineare e da 5 padiglioni: il vero e proprio edifico scolastico sorgerà in posizione arretrata rispetto alla posizione della scuola odierna e nella parte opposta verrà costruita una grande palestra di 390 mtq aperta direttamente verso il giardino. Mensa e spazi comuni per laboratori e attività integrative costituiranno altre rilevanti novità progettuali, assieme alla creazione di un giardino, con nuove alberature, essenze naturali e orti didattici.