Domenica 25 Agosto01:06:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dalla regione 150mila euro per potenziare il centro di Protezione Civile di Santarcangelo

I fondi per l’acquisto di nuove dotazioni strumentali e tecnologiche, l’acquisto di due automezzi e dei dispositivi di protezione individuale

Attualità Santarcangelo di Romagna | 13:08 - 26 Giugno 2019 Volontari della Protezione Civile (foto di repertorio) Volontari della Protezione Civile (foto di repertorio).

Ventisei interventi in tutte le province, da Piacenza a Rimini, approvato dalla Giunta regionale un progetto di potenziamento della rete delle strutture di protezione civile dell’Emilia-Romagna. Sono inseriti in un Piano triennale che, fino al 2021, mette in campo quasi 3 milioni 300 mila euro.

“Far crescere la rete delle strutture di protezione civile diffuse sull'intero territorio e la dotazione delle attrezzature a loro disposizione- afferma l’assessore regionale alla Protezione civile- Paola Gazzolo-, è fondamentale per rendere le nostre comunità più resilienti e preparate ad affrontare i rischi che il cambiamento climatico rende evidenti. Si tratta di veri presidi per la sicurezza: l'Emilia-Romagna ha fatto la scelta strategica di crearne di nuove e rendere quelle esistenti moderne, efficienti ed attrezzate”.

I nuovi fondi serviranno anche per migliorare e potenziare le strutture sovracomunaliacquistare attrezzature di telecomunicazione, apparati ricetrasmittenti e realizzare campi macerie per l'addestramento delle unità cinofile. Nel riminese sono in arrivo 150 mila euro a Santarcangelo di Romagna per il potenziamento del Centro operativo intercomunale e l’acquisto di nuove dotazioni strumentali e tecnologiche, l’acquisto di due automezzi e dei dispositivi di protezione individuale.

“Con questo nuovo Piano- chiude Gazzolo- salgono a 12 milioni e mezzo di euro le risorse investite dall'avvio del mandato del presidente Bonaccini a testimonianza di un impegno costante a fianco di Comuni, Unioni e associazioni di volontariato che ha contraddistinto l'intera legislatura e ha consentito di finanziare 140 interventi nell'intera regione tra centri e dotazioni".