Giovedý 24 Ottobre00:09:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, la storia di Alessia 6 anni: il diabete non ferma la sua voglia di ballare

Glitter School di Rimini in scena al Teatro di Montecolombo per sostenere Diabete Romagna Onlus

Attualità Rimini | 11:03 - 26 Giugno 2019 La ballerina Alessia La ballerina Alessia.

Lunedì 1 luglio presso il Teatro Leo Amici di Monte Colombo, alle ore 21.00 per il 2° anno la Glitter School di Rimini, grazie a Giorgia e Katia Rapone, sarà al fianco dell’associazione Diabete Romagna.

Il mondo che con dedizione, passione e cuore ogni giorno Giorgia e Katia Rapone costruiscono con tanta forza assieme a chi frequenta la Glitter School è entrato nel cuore dell’associazione e di Alessia, che ha 6 anni, i capelli castani, gli occhi grandi pieni di passione e tanto entusiasmo per la vita, come tutte le bambine della sua età. Una delle sue passioni è la danza, e il diabete, con cui convive dall’età di 2 anni, non l’ha fermata. Alessia ha al braccio un piccolo sensore, che le permette di tenere monitorata la glicemia nei diversi momenti della giornata. Alessia da grande vuole fare la ballerina, proprio come tanti bambini e ragazzi di Glitter School. 

Come Alessia sono tante le bambine e i bambini che scoprono da piccoli di dover convivere con il diabete tutta la vita. È per aiutare Alessia e altri bambini come lei nella realizzazione dei loro sogni, per far sì che il diabete non sia d’ostacolo alla loro realizzazione, che per il 2° anno grazie a Giorgia e Katia, Glitter School sarà al fianco dell’associazione Diabete Romagna. Alessia l’anno scorso era tra il pubblico dello spettacolo che Glitter School ha dedicato ai progetti dell’associazione Diabete Romagna e conoscere da vicino Giorgia è stato per lei un sogno. 

“Vogliamo ringraziare Giorgia, Katia e tutta la Glitter School perché anche quest’anno, con lo spettacolo preparato in occasione del saggio finale, assieme agli spettatori contribuiranno ad aiutare Diabete Romagna a fare un passo in più per costruire un mondo in cui le passioni di ognuno di noi non siano mai ostacolate.” Pierre Cignani, Presidente Diabete Romagna Onlus.  Una parte del biglietto di ingresso verrà infatti devoluta ai progetti dell’associazione e la sera dello spettacolo sarà possibile contribuire ulteriormente ed avere informazioni grazie alla presenza dei volontari dell’associazione. 

Il ricavato permetterà di finanziare progetti a favore di bambini con diabete come i campi estivi per bambini e famiglie, il supporto psicologico per la gestione della malattia, il dietista e l’acquisto di strumentazione sanitaria.

Diabete Romagna, che opera in tutto il territorio romagnolo finanziando professionisti sanitari all’interno dei reparti di diabetologia  e pediatria degli ospedali di Rimini, Cesena e Forlì in supporto al personale ospedaliero e finanzia il primo progetto in Italia di assistenza medica domiciliare per la persona con diabete non autosufficiente, realizza le proprie attività e servizi solo grazie alla generosità di aziende e privati. Numerose sono le iniziative estive dell’associazione, raccolte nella campagna “Diabete Beach” che testimoniano, che, se anche il diabete non va in vacanza, è forte la volontà di dimostrare che è possibile fare in modo di trasformare un ostacolo in un’opportunità per aiutare chi ha bisogno. 

Per informazioni info@diabeteromagna.it e 388 161 3262.