Sabato 24 Agosto12:24:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Festival astronomico a Saludecio grazie all'osservatorio Copernico nei giorni dell'Asteroid Day

In programma dal 28 al 30 giugno incontri, conferenze, laboratori e una mostra su frammenti da tutto il mondo

Eventi Saludecio | 14:55 - 25 Giugno 2019 Alcuni volontari dell'osservatorio Copernico di Saludecio (foto da Facebook) Alcuni volontari dell'osservatorio Copernico di Saludecio (foto da Facebook).

L’osservatorio Copernico di Saludecio aderisce per il quinto anno all’evento mondiale “Asteroid Day”, giornata dedicata alla difesa della Terra da possibili impatti asteroidali. Lo scopo è sensibilizzare l'opinione pubblica sui rischi legati agli asteroidi e altri corpi cosmici che possono entrare nell’orbita terreste, con conseguenti potenziali impatti.

Il programma, un vero e proprio festival astronomico in via Pulzona, prevede iniziative pubbliche per venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 giugno dalle 17 alle 24 con conferenze, laboratori, visite alla mostra di meteoriti e all’osservatorio (per il quale occorre essere iscritti all’associazione a un costo di 5 euro). Gli espositori collezionisti esporranno il maggior numero possibile di classificazioni strane, quelle che in genere si trovano sui testi ma che raramente si possono ammirare dal vivo. Tra le rarità verranno esposte pietre provenienti dalla Luna e dal pianeta rosso, Marte. Sarà possibile toccare anche alcuni campioni con mano. Per i più piccoli ci sarà anche un grande planetario gonfiabile di 6 m di diametro, il cui proiettore digitale è in grado di riprodurre il cielo stellato nello spettacolare formato full dome (ovvero a 360 gradi). La didattica astronomica all'interno del planetario sarà curata dai responsabili del Gian Franco Lollino (presidente dell’associazione) e Sabrina Rossi. Per rendere più gradevole e confortevole la permanenza dei presenti, verrà allestito anche un punto ristoro.
 
OSSERVATORIO COPERNICO
L'osservatorio astronomico "Nicolò Copernico" fondato nel 1978 è impegnato attivamente nella ricerca e divulgazione della scienza astronomica. Nel 2019 si sono già verificati almeno tre impatti importanti, uno su tutti il meteorite da 50 chili caduto il primo febbraio nella parte sud occidentale dell'isola di Cuba, esploso sulla verticale della provincia di Pinar del Rio sulla verticale della Valles de Vinales provocando una pioggia di residui del diametro di 20-30 cm.