Venerd́ 18 Ottobre23:30:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Riccione il cinema è donna: Isabella Ferrari, Dori Ghezzi e Lucia Ocone ospiti di Cine@Donna 2019

Le tre testimoni parleranno di loro e del cinema coniugato al femminile

ASCOLTA L'AUDIO
Eventi Riccione | 16:08 - 24 Giugno 2019 Presentazione Cine@Donna 2019 Presentazione Cine@Donna 2019.

Tutto pronto per la quarta edizione di Cine@donna, la manifestazione ideata in collaborazione con Giometti Cinema, che propone tre giornate d’incontri e film all’insegna del rapporto tra cinema e femminile. L’appuntamento, che da quest’anno anticipa e introduce Ciné – Giornate di Cinema, si svolgerà dal 27 al 29 giugno.
 
 
 
La quarta edizione di Cine@donna da quest'anno anticipa e introduce Ciné – Giornate di Cinema – sottolinea il patron Massimiliano Giometti di Giometti Cinema -  e per l’occasione cambierà location, spostandosi nell’Arena di Piazzale Ceccarini. Ringrazio l'amministrazione comunale di Riccione per l'appoggio e il sostegno che aiutano a far crescere di anno in anno questa manifestazione, sempre più prestigiosa. Le serate, che si svolgeranno dal 27 al 29 giugno, quest'anno saranno interamente gratuite, sia per la visione dei film sia per gli aperitivi con le nostre ospiti”.
 
 
 
Un connubio, quello con l’amministrazione, che anche l’assessore Alessandra Battarra ci tiene a sottolineare anche per la valenza culturale del cinema: “Apprezziamo l'apertura ad un pubblico più ampio, e quindi la scelta della gratuità dell'evento, perché riteniamo che la cultura, in quanto tale, debba arrivare a tutti, senza limiti. La nostra amministrazione, peraltro tutta al femminile, appoggia anche questa edizione di Cine@donna con entusiasmo e apprezza e ringrazia tutti gli sponsor che all'unisono hanno contribuito alla sua realizzazione”.


LE OSPITI
 
 
Saranno tre donne, intelligenti e versatili, interpreti del nostro cinema, ma anche del nostro teatro e della nostra cultura, a fare da testimoni a questa edizione. La prima serata vedrà ospite Isabella Ferrari, tra le più conosciute attrici italiane, già Coppa Volpi a Venezia per la miglior interpretazione femminile in Romanzo di un giovane povero, di recente apprezzata nella serie Baby e negli anni protagonista con tanti registi tra cui Ettore Scola, Carlo Vanzina e Ferzan Özpetek, sarà lei a introdurre la visione di Una giusta causa, il film diretto da Mimi Leder con Felicity Jones nei panni della seconda donna a diventare giudice della Corte suprema degli Stati Uniti, avvocatessa che per tutta la vita ha combattuto per la parità dei sessi.
 
 
 
La serata successiva avrà per protagonista Dori Ghezzi, cantante italiana di successo e
moglie del compianto cantautore Fabrizio De André, del quale, grazie alla Fondazione
che ne porta il nome, custodisce la memoria e gestisce il patrimonio artistico. Con lei sarà presentato Book Club – Tutto può succedere, divertente commedia di Bill Holderman con Diane Keaton e Jane Fonda, Candice Bergen e Mary Steenburgen, quattro amiche di un book club che dopo aver letto 50 Sfumature di Grigio decidono di “movimentare” la loro vita.
 
 
Infine Lucia Ocone, vulcano di simpatia fin dal suo esordio in Bulli e Pupe, protagonista di numerosi programmi televisivi di intrattenimento, al cinema volto di numerose commedie di successo, tra cui La banda dei Babbi Natale, Nessuno mi può giudicare e Tutta Colpa di Freud, introdurrà Donne sull’orlo di una crisi di nervi, l’irriverente magistrale e irresistibile opera di Pedro Almodóvar con Carmen Maura, Antonio Banderas, Rossy De Palma, in occasione del trentennale del David di Donatello assegnato a Almodóvar come miglior regista proprio per questo film.
 
 
 
Gli altri appuntamenti di Cine@Donna saranno poi gli incontri sulla magnifica terrazza
dell’Hotel Atlantic, affacciata sul mare, per parlare con le attrici di questa edizione del loro lavoro e del complesso, grandioso e a volte contraddittorio rapporto tra le donne e il
cinema.
 
 
Info www.cinedonna.it
 
 
 
Interviste a Massimiliano Giometti, patron di Cine@Donna e delle sale Giometti Cinema e Alessandra Battarra, assessore  a servizi educativi con deleghe a scuola, servizi educativi, biblioteca e museo al microfono di Maria Assunta (Mary) Cianciaruso

ASCOLTA L'AUDIO