Domenica 25 Agosto00:42:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Telecamere, parcheggi e scuole: 52 interventi per 6 milioni per cambiare Rimini

Ecco nel dettaglio gli interventi pianificati dall'amministrazione comunale

Attualità Rimini | 13:16 - 22 Giugno 2019 Panorama di Rimini (foto Riccardo Gallini - Riviera di Rimini) Panorama di Rimini (foto Riccardo Gallini - Riviera di Rimini).

Cinquantadue interventi a carico del bilancio del Comune di Rimini, al centro del programma operativo "Città diffusa", saranno eseguiti nei prossimi 15 mesi per circa 6 milioni di euro, equamente distribuiti tra parte nord e parte sud dell'area comunale a monte della Statale Adriatica. Strade, scuole, piazze, verde, impiantistica sportiva, videosorveglianza, edilizia cimiteriale, aree di sosta, che si snodano tutte intorno al concetto di città circolare, senza più fratture, capace di svilupparsi per cerchi concentrici. Previste anche nuove asfaltature di 31 vie, su tutto il territorio a monte della Statale 16, per un investimento di 1.500.000 euro.

“Andiamo a creare connessioni attraverso funzioni e identità tra il territorio a mare e a monte della Statale 16 - è il commento dell’amministrazione comunale di Rimini -. Quanto indicato nel Masterplan Strategico trova oggi un upgrade, con interventi già inseriti nei Bilanci con il palinsesto dei lavori "Città diffusa".


GLI INTERVENTI - SANTA GIUSTINA


Nuova piazzetta Bar Sport: 200 mila euro


Nuovo attraversamento semaforizzato lungo via Emilia: 30 mila euro


Riqualificazione Scuola: 315 mila euro


Adeguamento normativo palestra: 25 mila euro


Videosorveglianza digitale, via Villalta presso scuola elementare: 10 mila euro


Videosorveglianza digitale via Meldola presso area di sosta: 10 mila euro


AREA NORD


Nuova piazzetta del Tituccio a Corpolò: 150 mila euro


Manutenzione straordinaria via Baracchi a Corpolò


Adeguamento normativo palestra a Corpolò: 70 mila euro


Videosorveglianza digitale, intersezione via Marecchiese e via Don Villa a Vergiano: 10 mila euro


Rifacimento pavimentazione Scuola Monte Cieco: 15 mila euro 


Videsorveglianza digitale, intersezione via Trasversale Marecchia, via Santa Cristina e via San Martino in Venti a San Martino in Venti: 10 mila euro


Parcheggio pubblico area verde in via dei Mulini a Spadarolo: 240 mila euro


Videosorveglianza digitale, rotatoria tra via Marecchiese e via Montese a Spadarolo: 10 mila euro


Pista ciclabile, parcheggi pubblici, opere a verde in via Tristano e Isotta ai Padulli: 355 mila euro


Riqualificazione area ponte romano a San Vito: 200 mila euro


Manutenzione straordinaria parcheggio a San Vito


Completamento intervento strutturale Cimitero Santa Aquilina: 140 mila euro


Videosorveglianza digitale, intersezione tra via San Martino in Venti e via Santa Aquilina a Santa Aquilina: 10 mila euro


Videosorveglianza digitale, intersezione tra via Santa Aquilina e via Amola a Santa Aquilina: 10 mila euro


Manutenzione straordinaria area giochi via Traversa Marecchiese a Vergiano: 15 mila euro


Nuova area di sgambamento cani via Carmen ai Padulli : 20 mila euro


Videosorveglianza digitale, rotatoria all’intersezione tra via Tristano e Isotta, via Nabucco e via Villagrande ai Padulli: 10 mila euro.


AREA SUD

Ampliamento Scuola Gaiofana: 350 mila euro

Videosorveglianza digitale, rotatoria intersezione via Freud, via Tondelli, via Manzi a Gaiofana: 10 mila euro

Videosorveglianza digitale, rotatoria intersezione via Montescudo, via Bidente, via Tirso a Ponte Rotto: 10 mila euro

Completamento viabilità zona Tombanuova a San Lorenzo in Correggiano: 576 mila euro

Videosorveglianza digitale, rotatoria intersezione via Coriano, via San Lorenzo in Corregiano, via Rontanini a San Lorenzo in Correggiano: 10 mila euro

Pista ciclabile via Coriano: un milione di euro

Pista ciclabile Grotta Rossa: 200 mila euro

Percorso pedonale da Via Montescudo a cimitero San Lorenzo in Correggiano 50 mila euro

Ristrutturazione cimitero San Vito, San Lorenzo: 372 mila euro

Ristrutturazione cimitero San Martino Montelabbate: 175 mila euro

Riqualificazione dell’area antistante la Pieve romanica di San Salvatore