Mercoledý 23 Ottobre12:51:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Al Misano World Circuit al via il Pata Riviera di Rimini con le prove libere

WorldSBK: miglior tempo per van Der Mark, ma una brutta caduta lo mette in forse per sabato

Sport Misano Adriatico | 17:34 - 21 Giugno 2019 Jonathan Rea Jonathan Rea.

Prima giornata dedicata alle prove libere, a Misano World Circuit, per il Pata Riviera di Rimini Round, settima prova del Motul FIM Superbike. Piloti in pista fin dal mattino per i due turni riservati al WorldSBK, alla Supersport e alla Supersport 300 e per i due turni di qualifica che hanno visto protagonisti i piloti del Mondiale di motociclismo paralimpico. Non sono mancati volti noti del motorsport in visita ai box. Accolto con calore il tre volte campione del mondo Pier Paolo Bianchi, mentre sono stati in visita i piloti della Moto2 Enea Bastianini e Nicolò Bulega, oltre ad Aldo Drudi
 
WorldSBK
 
Proprio in chiusura del secondo turno di prove libere ed aver segnato il miglior tempo di giornata, brutta caduta di Michael van Der Mark alla Misano, curva che introduce al rettilineo. Un high side ha sbalzato in alto il pilota, caduto pesantemente a terra. Subito soccorso dai sanitari, van Der Mark è stato trasportato al Medical Center per una Tac che darà esito in serata sulla possibilità – al momento difficile - di essere in pista domani.
 
A livello di tempi molto equilibrio già dalla prima sessione di prove libere: miglior crono per Jonathan Rea (1’36.029), dominatore delle ultime edizioni del Riviera di Rimini Round, davanti a van Der Mark e Bautista. Sesto Melandri. Più indietro Michele Pirro, scivolato a terra senza conseguenze. I primi 12 piloti tutti racchiusi in meno di un secondo. Nella seconda sessione Rea non ha migliorato il suo crono, superato da van Der Mark (1’36.029). Terzo Bautista (1’36.156). Bene Rinaldi, settimo. Più dietro gli altri italiani: Melandri (9°), Pirro (12°), Zanetti (15°), Cavalieri (16°), Del Bianco (19°).
 
WorldSSP
 
Qui il duello da valutare è fra il capoclassifica Randy Krummenacher e l’italiano Federico Caricasulo. Quest’ultimo ha prevalso nelle prime libere davanti al bravissimo Raffaele De Rosa. Ancora Caricasulo davanti nella seconda sessione con 1’39.979.
 
WorldSSP300
 
Dopo i primi due turni di libere nel gruppo A il miglior tempo è quello dell’olandese Schotman davanti all’indonesiano Hendra Pratama (sesta la campionessa del mondo Ana Carrasco); nel gruppo B si è imposto un altro olandese, Steeman, davanti alla wild card Emanuele Vocino.
 
WorldSSP300: sabato la Last Chance Race
Ha riscosso sin qui ottimo successo il format della Last Chance Race del WorldSSP300, gara su tredici giri che è riservata ai piloti esclusi dalla griglia nelle prove cronometrate. A Misano sono iscritti 58 piloti, in gara domenica ne andranno 42, 36 usciranno dalle prove e altri sei saranno i primi classificati della Last Chance Race in programma domani.
 
International Bridgestone Handy Race
 
Dopo le qualifiche di oggi, domani alle 16 scatterà la gara dell’International Bridgestone Handy Race, il campionato internazionale di motociclismo paralimpico che vivrà a Misano World Circuit il suo secondo appuntamento in calendario, dopo la gara inaugurale di Le Mans.
 
Pier Luigi Martelli racconta la Transitalia Marathon
 
Altre emozioni su due ruote quelle raccontate da Pier Luigi Martelli in “Transitalia Marathon Story of a dream”, edito da Maggioli Editore. Protagonista la celebre manifestazione internazionale offroad di mototurismo che dal 2015 attira centinaia di “avventurieri”, impegnati in un viaggio di circa mille chilometri, al via da Rimini, che si snoda in gran parte su strade sterrate. Trecento pagine di foto e testi in italiano e inglese che raccontano la nascita, la storia, le edizioni, i luoghi e gli amici del grande evento.
Il libro, in vendita dal 1° luglio, è stato presentato nel pomeriggio di oggi presso il Ristorante Santamonica. Insieme all’autore Pier Luigi Martelli anche Andrea Albani, managing director Misano World Circuit, autore di uno dei contributi contenuti nel libro.
 
Presentato l’Almanacco del Motociclismo 2019
 
La copertina accattivante, che raffigura Andrea Dovizioso, Valentino Rossi, Marc Marquez e Francesco Bagnaia, disegnati dalla penna di Giorgio Serra “Matitaccia”: desta subito curiosità l’Almanacco del Motociclismo 2019, presentato oggi a Misano World Circuit in occasione del Pata Riviera di Rimini Round del World SBK. Uno “scrigno dei ricordi”, raccolti dall’autore Roberto Ronchi in occasione di una ricorrenza particolare: i 70 anni del Motomondiale, celebrati pochi giorni fa. Una raccolta di dati, foto e risultati, ma anche di storie, come quelle del Mondiale raccontato da Dario Ballardini e della Daytona 1974 vinta da Giacomo Agostini, descritta da Marino Bartoletti. Il volume è edito da Gianni Marchesini Edizioni.
 
Prevendita biglietti: www.misanocircuit.com/biglietteria/superbike/
 
IL PROGRAMMA DI SABATO 22 GIUGNO

09.00 – 09.20    WorldSBK            Free Practice 3
09.30 – 09.50    WorldSSP            Free Practice 3
10.00 – 10.15    WorldSSP300     Free Practice 3 Group A
10.25 – 10.40    WorldSSP300     Free Practice 3 Group B
11.00 – 11.25    WorldSBK            Tissot Superpole
11.40 – 12.05    WorldSBK            Tissot Superpole
12.20 – 12.40    WorldSSP300     Tissot Superpole Group A
12.50 – 13.10    WorldSSP300     Tissot Superpole Group B
14.00                   WorldSBK           Race 1
15.15                   WorldSSP300    Last Chance Race (13 laps)
16.00                   DiDi                      Race (10 laps)