Mercoledý 13 Novembre12:21:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO Uscito il nuovo singolo del rapper riminese Peroz

Videoclip girato interamente a Rimini e diretto dal regista riminese Marco Gentili

Attualità Rimini | 14:48 - 20 Giugno 2019

E’ uscito il nuovo singolo di Peroz “La canzone che fa (na na na)” accompagnato da un videoclip girato interamente a Rimini e diretto dal regista riminese Marco Gentili.
Il brano ha un carattere prevalentemente “estivo” ma non mancano le note malinconiche che ricordano gli anni ’90 e una giovinezza sfuggita di mano troppo in fretta. I suoni sono distesi e un ritmo morbido accompagnano prima il rappato e poi la melodia orecchiabile del ritornello.

"La Canzone Che Fa è un brano con cui ho voluto unire i sorrisi e la spensieratezza ai pensieri più nostalgici e riflessivi. Il concetto principale è quello della musica che distende i nervi, unisce, ti accompagna nei momenti di gioia e di dolore, ti fa vivere il presente e ti fa rivivere il passato. Ci sono pensieri ricorrenti tra quelle persone non più giovanissime del tipo “non ho più l’età per.. ballare, uscire e stare fuori fino all’alba, urlare al mondo e affrontare i problemi con sfrontatezza e se vogliamo anche incoscienza”; io l’ho voluto cantare per esorcizzare in qualche modo quest’idea diffusa ricordando anche che ci può essere un momento, quando ti viene in mente quella canzone che fa “na na na”, in cui ti dimentichi che il sole scotta, ti dimentichi quel fastidio della salsedine sulla pelle e pensi che tanto poi di quell’abbronzatura non ti rimane altro che una ruga" .

Il video, prodotto dall’agenzia riminese trasmetto.it, è stato diretto da Marco Gentili e sceneggiato da Alessandro Bagnoli in arte Small Hi-Fi e dallo stesso Peroz. Le scene sono state girate tutte a Rimini: al Darsena Sunsetbar, all’America Graffiti Rimini, alla sala giochi Holidays di Rivazzurra e sulla spiaggia tra Rivazzurra e San Giuliano mare; Troviamo nel videoclip slow-motion ripetuti sulle bellissime Manuela Diaconu e Valentina Parlato, e un uso diffuso di colori sgargianti come a presagire ed augurare un’estate, che a fatica ma è arrivata, ricca di bei momenti.