Sabato 07 Dicembre22:35:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coriano, dal primo gennaio 2020 divieto di vendere contenitori monouso non biodegradabili

Comune "Plastic free", pubblicata l'ordinanza, consentito l'uso di eventuali scorte in giacenza

Attualità Coriano | 10:51 - 18 Giugno 2019 Il Ministro Costa, l'Assessore Pazzaglia e il Sindaco Spinelli Il Ministro Costa, l'Assessore Pazzaglia e il Sindaco Spinelli.

Coriano  diventa un comune “plastic free”. E’ stata pubblicata lunedì 17 giugno l’ordinanza che dispone il divieto di commercializzazione e dell'uso di contenitori e stoviglie monouso non biodegradabili  prevedendo un arco temporale necessario al consumo delle eventuali scorte di magazzino già acquistate dagli esercenti interessati.

Dal 1 gennaio 2020, spiegano dall’Amministrazione comunale,  tutti gli esercenti di attività commerciali, artigianali e di somministrazione di alimenti e bevande e di distributori automatici sul territorio comunale, potranno distribuire agli acquirenti esclusivamente posate, piatti,  bicchieri, cannucce monouso in materiale biodegradabile e compostabile.

L'ordinanza si estende anche ad organizzatori, associazioni, società, comitati, enti, in occasione di feste, eventi, sagre, cene/pranzi  conviviali,  spettacoli  e manifestazioni pubbliche di qualsiasi genere.

Inoltre sarà consentito l'utilizzo di shopper solo  in materiale compostabile e biodegradabile.

E’ consentito l’utilizzo delle eventuali scorte giacenti nei magazzini di materiale monouso non biodegradabile e non compostabile, e comunque non oltre il 31  dicembre 2019.

In caso di inosservanza, ai trasgressori sarà comminata a norma di legge una sanzione da 25 a 500 euro. Sono preposti alla verifica del rispetto delle disposizioni dell’ordinanza la Polizia Locale, gli Organi di Polizia, le GEV  e tutti i soggetti cui è attribuita la competenza di applicazione delle sanzioni amministrative pecuniarie.

Domenica Spinelli (sindaco): “Con il suddetto provvedimento, sulla scia delle recenti direttive europee finalizzate alla riduzione sensibile dell’uso  della plastica monouso quale intervento essenziale per la salvaguardia ambientale, l’Amministrazione intende impegnarsi a rendere Coriano “Comune Plastic Free”, ossia libero dalla plastica, nella consapevolezza che le Istituzioni debbano essere le prime a dare il buon esempio. Da anni la nostra amministrazione  è impegnata  nella riduzione della produzione di rifiuti sostenendo e promuovendo tutte quelle azioni volte a implementare il principio della sostenibilità ambientale.” 

Anna Pazzaglia (assessore all’ambiente) : “Nel concreto, le due casine dell'acqua, il distributore dei detersivi installati nel territorio, l'eliminazione della plastica nelle mense della scuola materna, dove usufruendo di un contributo messo a bando da Atersir, sono state acquistate lavastoviglie, piatti in ceramica, bicchieri in vetro, insalatiere e posate  in acciaio, ed   il sistema di raccolta rifiuti Porta a Porta stanno  contribuendo a ridurre  la produzione dei rifiuti. Dagli ultimi dati di maggio 2019 , risulta che la quantità dei rifiuti totali si è ridotta del 10% rispetto all'anno precedente e soprattutto che il rifiuto indifferenziato destinato a incenerimento è diminuito del 48% rispetto al 2018. Il nostro obiettivo  è  quello  di salvaguardare l'ecosistema e quello di orientare e sensibilizzare le giovani generazioni e la comunità tutta verso scelte e comportamenti consapevoli e virtuosi in campo ambientale, preparando seriamente e con azioni concrete, una civiltà “post incenerimento”.