Domenica 25 Agosto00:48:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

In 100mila alla Notte celeste e Notte del Liscio

Coinvolti 19 centri termali regionali e diverse piazze romagnole

Turismo Rimini | 16:44 - 17 Giugno 2019 "Notte Celeste" delle Terme dell’Emilia Romagna "Notte Celeste" delle Terme dell’Emilia Romagna.

Oltre 100mila persone, nel fine settimana, hanno preso parte a due eventi turistici in Emilia-Romagna: la 'Notte del Liscio' e la 'Notte Celeste' delle Terme. In Romagna, la 4/a edizione della 'Notte del Liscio', ha coinvolto oltre 30mila persone, mentre sono state oltre 70mila quelle che hanno partecipato alle iniziative dell'8/a edizione della 'Notte Celeste' delle Terme emiliano romagnole. La 'Notte del Liscio', la festa del ballo e della tradizione romagnola, si è svolta dal 14 al 16 giugno in diverse piazze della Romagna: da Cesenatico a Gatteo Mare, da San Mauro Mare a Lido Adriano, da Bellaria-Igea Marina a Cervia, Miramare di Rimini, Misano Adriatico e, nel Forlivese, a Castrocaro Terme e Terra del Sole. Grande affluenza venerdì sera a Cesenatico, al concerto dell'orchestra di Mirko Casadei, che ha ospitato il cantante Simone Cristicchi e la 'Banda Rulli Frulli' (70 componenti che hanno suonano strumenti ottenuti da oggetti di uso comune), Davide Zilli e Raoul Casadei. Tanto pubblico anche per gli altri appuntamenti nelle località dove si è svolta la kermesse e per il concerto all'alba, dedicato a Secondo Casadei, a Gatteo Mare. Alla 'Notte Celeste' delle Terme lo scorso week end le terme dell'Emilia-Romagna hanno fatto festa: è stata una tre giorni di eventi che ha coinvolto, da Salsomaggiore a Riccione, 19 stabilimenti termali con 'mille' proposte all'insegna del benessere e del turismo slow: dai percorsi idroterapici a tour in e-bike e di nordic walking; dalle feste in piazza ''Ballando sotto le stelle'' a visite guidate alla scoperta delle sorgenti termali sotterranee; da passeggiate del benessere alle numerose iniziative dedicate a famiglie con bambini; da concerti all'alba sulla spiaggia a convegni dedicati alla ''Forest Therapy'', l'antico rimedio antistress e antidepressivo. "Si vince insieme - commenta l'Assessore al Turismo Regionale Andrea Corsini - un modello di sistema che ha saputo coinvolgere ed aggregare pubblico e privato nella valorizzazione di due prodotti turistici tradizionali del territorio, il ballo liscio e il benessere termale, a beneficio di tutta l'economia turistica".