Marted́ 16 Luglio17:24:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, ubriaco aggredisce gli operatori del 118 nell'ambulanza

Denunciato per interruzione di pubblico servizio e sanzionato per ubriachezza molesta un 32enne ucraino

Cronaca Rimini | 14:50 - 17 Giugno 2019 Paziente in barella sale in ambulanza, foto di repertorio Paziente in barella sale in ambulanza, foto di repertorio.

Ubriaco fradicio e soccorso dal personale del 118, durante il trasporto in ambulanza dà in escandescenze. Un 32enne ucraino è stato denunciato per il reato di interruzione di pubblico servizio e sanzionato per ubriachezza molesta domenica sera, dopo l'intervento della Polizia sulla strada consolare Rimini-San Marino. Gli agenti hanno trovato l'ambulanza ferma nella corsia di emergenza (in direzione Rimini), con lampeggianti e luci di emergenza accese. Due operatori sanitari, uomo e donna, erano stati aggrediti e spintonati dal 32enne, che si era tolto la cintura della barella, e cercavano di riportarlo alla ragione. Gli agenti lo hanno ammanettato e lo hanno costretto a stendersi sulla barella. 

L'INTERVENTO AL BOWLING DI CERASOLO. Il personale del 118 era stato chiamato, intorno alle 21, dai Carabinieri: il 32enne era all'interno del bowling di Cerasolo, ubriaco fradicio, e doveva essere portato in ospedale per le sue condizioni fisiche. Una volta salito a bordo, il giovane straniero si è appunto alzato dalla barella e ha aggredito l'operatrice sanitaria, spingendola con forza e facendola cadere a terra. L'altro operatore, alla guida dell'ambulanza, ha fermato il mezzo e cercato di frenare la furia del paziente.