Sabato 19 Settembre05:05:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rovescia cassonetti e lancia bottiglie alle persone in pieno centro: pomeriggio agitato a Rimini

Arrestata una 56enne per resistenza a Pubblico Ufficiale dopo aver inferto calci, spinte e morsi ad un poliziotto

Cronaca Rimini | 14:39 - 17 Giugno 2019 Donna lancia bottiglie di vetro verso alcune pensiline degli autobus gremite di persone Donna lancia bottiglie di vetro verso alcune pensiline degli autobus gremite di persone.

Momenti di concitazione alle 15.10 di domenica in piazzale Cesare Battisti di Rimini, a causa del comportamento di una 56enne di origine brasiliana, già nota alle forze dell'ordine, che ha iniziato a rovesciare i cassonetti dei rifiuti e a lanciare bottiglie di vetro verso le pensiline degli autobus, gremite di persone. Una pattuglia della Squadra Volante, intervenuta prontamente, ha cercato di riportare la 56enne alla calma, ma al momento di salire sull'auto di servizio, la donna ha spinto un agente, per poi colpirlo sull'inguine e sul ginocchio destro con due calci. Arrivata in Questura, ha nuovamente assunto un atteggiamento violento: dopo aver fatto resistenza per non scendere dall'auto della Polizia, ha aggredito ancora lo stesso poliziotto, mordendolo alla mano sinistra. A quel punto dalla Questura è partita una chiamata al 118, che ha provveduto a sedare la 56enne, arrestata per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, ma anche denunciata per getto pericoloso di cose, rifiuto di fornire le proprie generalità, danneggiamento ed oltraggio a pubblico ufficiale.