Mercoledý 24 Luglio01:25:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La droga nascosta tra i bidoni dell'immondizia, scoperto il market della droga a Borgo Marina

Gestito da due senegalesi, che non ricevevano ordini telefonici

Cronaca Rimini | 16:01 - 14 Giugno 2019 Polizia a Borgo Marina di Rimini Polizia a Borgo Marina di Rimini.

Negli ultimi giorni la Polizia ha intensificato i controlli nel quartiere di Borgo Marina, al fine in particolare di contrastare episodi di spaccio. L'11 giugno nella rete della Squadra Mobile sono finiti due senegalesi che operavano partendo dal lato sinistro di via Giovanni XXIII, all'angolo con via Vittime Civili, per poi spostarsi verso via Bastioni Settentrionali. Nascondevano marijuana tra i bidoni dell'immondizia: non contattavano gli acquirenti, ma erano loro a recarsi sul posto, sapendo di poter trovare lo stupefacente desiderato. Gli agenti, oltre ai due arresti, hanno sequestrato 4 grammi di marijuana. Due giorni dopo, intorno alle 19, la Polizia in via Mameli ha notato due tunisini che si aggiravano con fare sospetto: un 34enne aveva sul capo due ordini di espulsioni, emanati dalle Questure di Roma e di Arezzo, inoltre è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico; un 28enne, a sua volta armato di coltello, che sulla lama presentava tracce di hashish. Entrambi sono stati denunciati.

IL TERZO ARRESTO PER SPACCIO. Il terzo spacciatore è stato invece arrestato dalla Squadra Volanti: all'incrocio tra le vie Giovanni XXIII e Bastioni Settentrionali è stato notato un giovane in bici che acquistava 5 grammi di marijuana da un giovane africano. Quest'ultimo alla vista della Polizia ha cercato di allontanarsi, ma è stato inseguito e fermato.