Luned́ 18 Novembre01:03:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket B, l'ala Francesco Bedetti firma un contratto biennale con RBR. Obiettivo la Legadue

'Avevo delle offerte, ma voglio continuare il mio percorso di crescita con questo club'

Sport Rimini | 14:46 - 14 Giugno 2019 Francesco Bedetti col gm Matteo Peppucci, il vice presidente Moreno Maresi e il ds Davide Turci Francesco Bedetti col gm Matteo Peppucci, il vice presidente Moreno Maresi e il ds Davide Turci.

Alla conferenza stampa per illustrare la campagna abbonamenti, RBR ha anche annunciato il rinnovo del contratto (biennale) per Francesco Bedetti. L'altro giocatore in scadenza al 2021 è Rivali, mentre al 2020 ci sono Broglia, Luca Bedetti, Moffa e Saponi. “Il fatto che ci siano così tanti contratti pluriennali – fa osservare il vice presidente Moreno Maresi – è già un segnale importante riguardo alla volontà di programmare della società”.
"Sono molto contento di poter continuare il mio percorso di crescita qui – ha dichiarato l'ala biancorossa – Il mio obiettivo è diventare un giocatore di Legadue, guadagnarmi sul campo la promozione e salire di categoria con questa maglia. Mi sono arrivate delle offerte, ma non ci ho pensato un attimo, d'accordo col mio procuratore Renzi, ad accettare la proposta di RBR. Non ho chiesto particolari assicurazioni, mi basta vedere come si muove la società, che fa seguire i fatti alle parole, la sua serietà e professionalità. Poi c'è il calore della gente, credo che il nostro futuro possa essere positivo”.

Il ds Davide Turci spiega: “Siamo felici che Francesco abbia accettato di proseguire il suo percorso con noi. Insieme vogliamo arrivare in Legadue, magari non quest'anno, ma nel giro di due stagioni anche se mai dire mai prendendo appunto spunto dal nostro slogan: Forse chissà...succederà. Per prima cosa vogliamo consolidarci nella nuova realtà”.

Bedetti ritorna sulla stagione appena andata in archivio in maniera esaltante, con la promozione in serie B. “Da fuori forse può essere sembrato semplice il nostro compito, ma vi assicuro che così non è stato affatto – spiega Francesco – è stata una stagione lunga, dura, stressante. Le avversarie Fiorenzuola e Bologna si sono dimostrate all'altezza”.

Intanto da lunedì Bedetti sarà in palestra. “Devo migliorare nel tiro da tre punti, nella lettura del gioco sul pick and roll, per rimanere all'aspetto tecnico. Ma anche come atteggiamento fuori dal campo posso fare meglio, crescere in leadership”.

Si tocca anche il tema del mercato. Presto sarà definito il budget e poi si comincerà ad operare: prima scelta i ragazzi del territorio. Uno che avrebbe potuto fare al caso di RBR, Davide Meluzzi – 1998, quindi un under (nei dieci per regolamento ci saranno sette over e tre under dalla classe 1998 in su) – resta a Chieti.
ste.fe.