Sabato 24 Agosto09:47:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcolo della rata del mutuo: come farlo online

Gli elementi da utilizzare per il calcolo rata mutuo sono semplici da comprendere

Attualità Nazionale | 13:51 - 14 Giugno 2019 Calcolo mutuo importo e durata Calcolo mutuo importo e durata.

Quando si decide di accendere un mutuo il calcolo della rata da saldare mensilmente è un elemento essenziale. Del resto è sulle disponibilità familiari mensili e sulle spese da effettuare che si ragiona in questi casi. Oggi il calcolo della rata del mutuo si può fare anche online, in modo semplice e veloce, senza dover scomodare gli impiegati di una banca o perdere inutilmente tempo.
Calcolo rata mutuo: su cosa si basa
Gli elementi da utilizzare per il calcolo rata mutuo sono semplici da comprendere: l’ammontare del capitale richiesto, gli interessi e la durata del periodo di ammortamento. Appare chiaro infatti che se si desidera restituire un certo capitale in uno specifico periodo di tempo, sarà necessario saldare una rata congrua. Per quanto riguarda gli interessi, sono stabiliti a priori dalla banca, quindi non possiamo più di tanto agire su di essi. Conviene però ricordare che, pur considerando le condizioni della medesima banca, in genere gli interessi aumentano all’aumentare del periodo di ammortamento. Quindi se per un mutuo da restituire in 10 anni gli interessi sono particolarmente favorevoli, le cose potrebbero cambiare allungando il periodo di restituzione di 5 o 10 anni.
Rata costante, rata crescente rata decrescente
In linea generale le banche italiane tendono a proporre dei mutui a rata costante; questo significa che, una volta stabilite le caratteristiche principali del prestito, ed effettuato il calcolo della rata, la cifra risultante rimarrà identica con il passare degli anni. Questo è vero però solo con i mutui a tasso fisso; per quelli a tasso variabile esiste sempre la possibilità che il tasso si modifichi in modo sensibile con il passare degli anni, soprattutto se il periodo di ammortamento è molto lungo. Un tasso che raddoppia, ad esempio, potrebbe portare ad un aumento della rata, o a un prolungamento del periodo di ammortamento. Sono disponibili anche forme di mutuo con rate che aumentano o diminuiscono con il passare degli anni, così come il ben noto ammortamento alla francese. In questo caso la rata rimane identica nella sostanza, ma non nella forma: inizialmente si pagano gli interessi, con il passare dei tempo si restituisce il capitale. Per chi pensa già che in futuro potrà estinguere il mutuo anzitempo, l’ammortamento alla francese non è mai una buona idea.
Calcolo della rata muto online
Per effettuare il calcolo della rata muto online non serve essere esperti di finanza, né dei fini matematici, basta avere le idee chiare sulla cifra da richiedere. Si devono comunque inserire alcuni elementi che riguardano il contraente del mutuo stesso, come ad esempio l’età, la professione, le entrate nette mensili, così come dati che riguardano il comune di ubicazione dell’immobile che si intende acquistare, o le finalità del mutuo, ad esempio l’acquisto della prima casa o la ristrutturazione della stessa. Con questi dati, aggiungendo la durata del periodo di restituzione, si ottiene una stima realistica della rata da saldare. Ovviamente per le specifiche condizioni del singolo istituto di credito ci si dovrà recare in filiale, oppure sul sito dell’istituto di credito che ci interessa di più.