Sabato 24 Agosto10:04:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pene più severe per chi truffa gli anziani, il plauso della deputata riccionese Raffaelli

Spiega la Raffaelli: 'intervento verso i malfattori che approfittano delle persone anziane'

Attualità Riccione | 17:50 - 13 Giugno 2019 Anziana (foto di repertorio) Anziana (foto di repertorio).

Soddisfazione” per il via libera del Senato al disegno di legge antitruffe, che prevede pene più severe per chi raggira gli anziani, è stata espressa dalla riccionese Elena Raffaelli, deputata della Lega.

“Si tratta di un provvedimento indispensabile che interviene nei confronti di malfattori che approfittano di persone anziane, perbene e in buona fede, inducendole a firmare contratti capestro o a consegnare oggetti preziosi, anche con valore affettivo, e denaro presentandosi con false identità o con scuse che possono trarre in inganno. Si tratta di truffe particolarmente odiose perché perpetrate ai danni di persone deboli e inoffensive, che spesso cadono nella disperazione più nera una volta accortesi del raggiro”. 

Il testo, approvato all’unanimità al Senato con 228 sì e una astensione, passerà ora all’esame della Camera.