Domenica 25 Agosto20:15:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, giovedì il ds Cangini vola ad Olbia da mister Petrone: summit per la prossima stagione

L'unica certezza: la rosa biancorossa sarà formata da almeno dieci giocatori under. Piace Favo?

Sport Rimini | 22:30 - 12 Giugno 2019 Scott Arlotti ha il contratto per la prossima stagione: sarà uno degli under Scott Arlotti ha il contratto per la prossima stagione: sarà uno degli under.

Giovedì il direttore sportivo del Rimini Sandro Cangini volerà da Bologna ad Olbia, al quartier generale di mister Petrone. Resterà un giorno, poi venerdì il Cangio ritornerà sulla penisola per assistere alla finale del campionato italiano Primavera tra Atalanta e Inter in programma a Parma in serata (ore 20,45). Non è una mini vacanza di un giorno quella del braccio destro del presidente Giorgio Grassi, fuori Rimini fino a fine settimana ma in contatto costante col suo operatore di mercato, quanto un summit a 360 gradi per pianificare la prossima stagione nei minimi dettagli: dallo staff tecnico alla sede del ritiro, alle mosse di mercato in relazione anche ai moduli che il tecnico vorrà adottare (in primis il 4-2-3-1 o il 3-4-1-2) ai giocatori sotto contratto da tenere in rosa o cercare di cedere. Quanto ai due giocatori in prestito – Cavallari e Cecconi – le due società in cui hanno militato nella seconda parte di stagione (Monopoli e Arzachena) non hanno ancora dato notizie (per l'attaccante fissato un riscatto di solo 20mila euro).

Da parte sua, Cangini relazionerà al tecnico l'esito degli incontri che in questi giorni ha effettuato con i vari procuratori e coi club di serie A e B.

L'unica certezza in questo momento è che il Rimini ha intenzione di allestire una rosa mediamente giovane. Per avere accesso ai contributi, infatti, quest'anno dei sei giocatori provenienti da serie A e B solo quattro portano minutaggio. Poi ci sono i baby con almeno tre anni nel settore giovanile (è il caso di Arlotti) che danno un coefficiente legato al minutaggio molto più remunerativo. L'intenzione del Rimini, allora, è di avere almeno tre under sempre in campo. In questa maniera la rosa sarà composta da almeno 10-12 giocatori under.

l radar del club biancorosso in questo momento è focalizzato sulle Primavere (e qui la concorrenza è fortissima) ma anche su giovani forti che si sono messi in vetrina in serie D. Intanto Tutto C rilancia l'interesse per il centrocampista del Matelica classe 1996 Vittorio Favo (33 presenze e 3 gol), ex Fano e Fermana.
ste.fe.