Marted 20 Agosto16:24:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tutto pronto a Pennabilli per lo spettacolo di Artisti in Piazza

Si parte giovedì 13 giugno: ecco i principali show di musica, teatro e giocoleria in programma

Eventi Pennabilli | 17:08 - 12 Giugno 2019 Circo El Grito Circo El Grito.

Al via giovedì 13 giugno alle ore 18 la 23° edizione del Festival Internazionale di Arti Performative Artisti in Piazza di Pennabilli. Nei quattro giorni di festival, dal primo pomeriggio fino a tarda notte, Pennabilli accoglie 57 compagnie internazionali di teatro, musica, nouveau cirque, danza, clownerie, teatro di figura che si esibiscono in 27 punti spettacolo dislocati negli angoli più suggestivi del centro storico di Pennabilli (Emilia Romagna, Rimini, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, patria elettiva del maestro Tonino Guerra) e negli Chapitaux dell'area Palacirco.

Artisti in Piazza si distingue, oltre che per la qualità e la varietà di discipline e ed espressioni artistiche, anche per la pluralità di provenienze degli artisti e la conseguente ricchezza di spettacoli, che unite all'alto numero di location, danno la possibilità di elaborare un fitto programma che arriva a circa 400 repliche ad edizione, con debutti nazionali e internazionali che attira migliaia di spettatori da tutta Europa (circa 40.000 presenze ogni edizione).

Per la prima serata della kermesse saranno 33 gli spettacoli a partire dalle ore 18.00.

Fino all’una di notte nel centro storico di Pennabilli si ha la possibilità di viaggiare in mondi lontani e vivere in piccoli angoli di magia. Concerti e dj set continueranno invece fino alle 03.00 nell’area denominata Palacirco.

Inaugurazione giovedì 13 alle ore 18.00 con l’esperienza unica della compagnia francese La Fausse Compagnie: cinque artisti, musicisti ed attori fondono suono, musica e contatto umano, trasformando l’arredamento urbano del Kiosk in uno strumento per la condivisione musicale e sensitiva. VibratO è un meccanismo vivente, un’esperienza musicale e umana che inviterà gli spettatori ad ascoltare il mondo in modo differente. Questa compagnia è in programma al Festival anche grazie al contributo dell’ Alliance Française San Marino e Rimini.

Dall’Argentina arriva invece il circo acrobatico mano a mano del Duo un Pie (alle 18.45 e 22.45). Due marinai, una bellissima ragazza ed un innocuo individuo, perso in un porto di qualche mondo fantastico. Lei è un’acrobata e ballerina eccellente, lui un folle sognatore che brama l’amore. Una commedia circense divertente che non necessita di altro se non del bacio finale. Acrobazie, salti, giocoleria, equilibrismo e musica. Per la sezione musica i ciprioti Monsieur Doumani (h.20.15) e la prima nazionale degli inglesi Chainska Brassika (h.23.45). Pur appartenendo a contesti musicali diversi, il gruppo Monsieur Doumani compone canzoni world music che traggono ispirazione dalla società cipriota contemporanea, ma anche dalle vacillanti condizioni della nostra epoca. L’originale identità del progetto è data dall’adattamento di pezzi folkloristici ad un tocco di colore contemporaneo nel suono e nello spirito, che li rende inconfondibili.
 La musica ska reggae di Chainska Brassika vi spingerà a ballare. Noti i loro concerti tra Inghilterra ed Europa, in eventi quali il Glastonbury Festival, il Notting Hill Carnival, il The Garage London, il Rototom Sunsplash European Reggae Festival in Spagna e l’Outlook Festival in Croazia. La loro è una riproduzione dal vivo di pezzi vivaci ed energici.

Per il teatro di figura da non perdere Compagnia La Fabiola (h.21). Uno spettacolo che ha come protagoniste due marionette speciali, progettate e sviluppate negli anni ed in continua evoluzione. Due personaggi sorprendentemente comunicativi moltiplicano il loro potenziale, dando vita a un incontro di straordinaria emozione ricordando ad ognuno di noi  la necessità della meraviglia come indispensabile nutrimento per la propria anima.

Il circo contemporaneo trova casa a Pennabilli con il Circo El Grito (h.21.30). Uno spettacolo onirico e visionario frutto di una ricerca sul rapporto tra circo e musica. Un esperimento di laboratorio ambulante durato tre anni attraverso le maggiori piazze d’Europa in continuo work in progress. In Johann Sebastian Circus il carattere multidisciplinare del circo contemporaneo, con le sue danze, giocolerie ed acrobazie, incontra il potere della musica. Dal Portogallo Pedro Tochas, un maestro dell’interazione con il pubblico (h. 22.00). In questo spettacolo, usando nient'altro che la sua immaginazione e con un piccolo aiuto da parte del pubblico, costruisce una storia d'amore senza dire una sola parola, con eroi, criminali e battaglie epiche. Un'esperienza fantastica per tutta la famiglia che divertirà e stupirà.

LA NOTTE

Nell’area Palacirco, a pochi passi dalla piazza centrale di Pennabilli, quando cala la notte, la festa si anima con i concerti dei gruppi musicali più scatenati e dj italiani e internazionali che si alternano in consolle fino a tarda notte. Al tendone si balla, si canta, si beve, si incontrano nuove culture, si ascoltano musiche di ogni genere e provenienza.
 
Per la serata d’apertura, a mezzanotte e mezza, troverete la musica funky soul dei Lehmanns Brothers, la band ha già avuto l’onore di aprire concerti di Fred Wesley, Maceo Parker e Wu-Tang Clan. Utilizzano sottili melodie jazz e funk degli anni ’70 aggiungendo un tocco di hip-hop e di neo-soul. La loro musica è influenzata in particolare da James Brown, Jamiroquai, The Roots e da A Tribe Called Quest, per un’atmosfera di festa tutta da ballare.
 
Dall’1.30 DjShow di GimmiGiamma che districa in una giungla di ritmi caraibici e sudamericani, muovendosi con maestria tra un mambo e una cumbia, tra il balkan e lo swing, arricchendo il tutto con una base funk e tanta elettronica. Non mancano poi cambi d’abito, pellicce sgargianti, occhiali futuristici, sparacoriandoli e frutta fresca.