Sabato 24 Agosto09:54:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ricercato e con numerosi alias: fermato e arrestato in aeroporto cittadino italo russo

Su di lui una sentenza per lesioni personali nei confronti di operatori del 118

Cronaca Rimini | 14:28 - 10 Giugno 2019 Polizia in aeroporto (Foto repertorio) Polizia in aeroporto (Foto repertorio).

Era ricercato in Italia, è stato fermato e arrestato all’aeroporto “Fellini” di Rimini in arrivo dalla Russia. E’ stato grazie al sistema di banca dati - BCS  Border Control System, che permette di analizzare in tempo reale tutti le liste dei passeggeri in arrivo dai Paesi a rischio immigrazione clandestina ancor prima dell’atterraggio del volo – che è stato affidato alla giustizia un 37enne con doppia cittadinanza Russo-Italiana, atterrato nella giornata di domenica con il volo in arrivo da Mosca/Vnukovo Pobeda nr. DP921. Su di lui pende una sentenza per lesioni personali nei confronti di operatori del 118 intervenuti nel maggio del 2015 per sedare il suo stato di agitazione. Dai controlli è emerso che il 37enne aveva anche numerosi alias che gli hanno permesso evidentemente la latitanza. Per lui sono scattati i domiciliari.