Domenica 25 Agosto21:07:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, 'Ubriachi di gas': perquisite le abitazioni delle due ideatrici del gruppo facebook

Scattata la richiesta di chiusura della pagina che conta più di 12mila iscritti, indagini in corso

Attualità Rimini | 08:39 - 10 Giugno 2019 Mirella Guzzo e Marisa Grossi, ideatrici della pagina Facebook 'Ubriachi di gas' Mirella Guzzo e Marisa Grossi, ideatrici della pagina Facebook 'Ubriachi di gas'.

Le ideatrici del gruppo Facebook "Ubriachi di Gas" sono nel mirino della Polizia Postale a seguito della denuncia di Sgr per diffamazione aggravata. Perquisizioni sono state fatte a casa e nei luoghi di lavoro di Marisa Grossi e Mirella Guzzo, con sequestro di cellulari e pc delle due donne. L'ipotesi di reato è "turbata libertà dell'industria e del commercio". Secondo quanto ipotizzato, tutta la protesta relativa alle bollette elevate potrebbe nascondere il tentativo di "spostare" i clienti Sgr scontenti verso un altro gestore legato in qualche modo alle due riminesi. Il loro legale, l'avvocato Giovanna Ollà, respinge le accuse ribadendo la buona fede dietro alla nascita del movimento di protesta. L'avvocato Moreno Maresi, legale di Sgr, invece plaude all'intervento della Polizia Postale come conferma dei sospetti legati alla denuncia. Il Gip ha chiesto anche il sequestro della pagina Facebook Ubriachi di Gas.