Sabato 14 Dicembre23:04:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Scrive sul muro di un negozio un insulto alla Polizia mentre passa una pattuglia: denunciato

Nei guai finito un 20enne di Rimini, colto sul fatto nei pressi di piazzale Benedetto Croce

Cronaca Rimini | 12:31 - 09 Giugno 2019 Pattuglia Polizia (foto di repertorio) Pattuglia Polizia (foto di repertorio).

Nella notte tra sabato e domenica è stato sorpreso mentre vandalizzava il muro di un negozio di calzature nella zona mare di Rimini, nei pressi del piazzale Benedetto Croce: un 20enne riminese, incensurato, è stato visto da una pattuglia della Squadra Volanti mentre con un pennarello rosso scriveva una frase oltraggiosa nei confronti della Polizia: "Sbirri morti, 10 100 1000 sbirri morti". Scoperto dagli agenti, ha cercato di nascondere il pennarello in una fioriera e di allontanarsi. E' stato identificato e denunciato: dovrà rispondere di oltraggio a un Corpo dello Stato, deturpamento e imbrattamento di cose altrui. 

"Le attività di contrasto ai fenomeni di degrado urbano proseguiranno incessantemente anche nelle prossime giornate con l’ausilio degli equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, aggregati a Rimini di supporto alle pattuglie presenti per l’attività di prevenzione e controllo del territorio", si legge in una nota della Questura di Rimini.