Marted́ 17 Settembre11:55:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sono 176 le promesse del ciclismo che si sfidano per la conquista della Coppa della Pace

Torna domenica 9 giugno la tradizionale gara con partenza davanti allo stabilimento Fratelli Anelli

Sport Santarcangelo di Romagna | 13:48 - 08 Giugno 2019 Partenza della Coppa della Pace edizione 2018 Partenza della Coppa della Pace edizione 2018.

Siamo ormai alla vigilia della 48° Coppa della Pace- Trofeo Fratelli Anelli, la competizione internazionale di ciclismo su strada riservata alla categoria Under 23, che prenderà il via alle 13.30 di domani domenica 9 giugno, davanti allo stabilimento della ditta Fratelli Anelli a Sant'Ermete di Santarcangelo.

I volontari del Pedale Riminese e della Polisportiva Sant'Ermete, che con il sostegno della ditta Fratelli Anelli, organizzano la Coppa della Pace, stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli affinché la competizione, divenuta ormai una classica del ciclismo dilettantistico nazionale e internazionale, si svolga in piena sicurezza e regolarità.

Proprio a ribadire la particolar attenzione al tema della sicurezza, non solo per gli atleti, ma di tutti i protagonisti della gara di Sant'Ermete (frazione di Santarcangelo di Romagna), anche quest'anno la Coppa della Pace ha aderito alla compagna #TifatecieRispettateci, promossa dall'Accpi: l'Associazione che raccoglie i Ciclisti Professionisti Italiani. Tutto il percorso, che si sviluppa sulle strade della Valmarecchia, è curato nel dettaglio così come la presenza di personale competente per la gestione dei punti nevralgici della viabilità, le scorte delle forze dell'ordine al seguito della gara, il personale medico e di primo soccorso pronto a intervenire in caso di necessità.
A garantire il rispetto delle regole e la regolarità della gara sarà invece la giuria Uci, presieduta da Elita Grasina (Lat), e composta da Coccioni Tiziana, Martinelli Francesca, Lamanda Simone, Dainelli Gabriele. Gli occhi attenti dei commissari seguiranno l'evoluzione della gara, che vede al nastro di partenza 176 atleti, tra le promesse del ciclismo, schierati da 28 formazioni, che si cimenteranno con un percorso tecnico e impegnativo di 172 km, caratterizzato da una prima parte pianeggiante e una successiva sequenza di salite e discese selettive, che metteranno a dura prova i giovani ciclisti italiani e stranieri. 

Scorrendo la lista partenti, che sarà ufficializzata solo nella mattinata di domenica, si scorgono già i nomi di diversi ragazzi che potrebbero ben figurare selle strade della Valmarecchia: dal vincitore dello scorso anno, Matteo Sobrero, portacolori della Dimesion Data, ma anche Gregorio Ferri in forza alla Zalf, il faentino Manuele Tarozzi che corre nelle fila di In EmiliaRomagna, ancora i colombianiSantiago Buitrago e Einer Augusto Rubio Reyes, rispettivamente schierati da Cinelli e Arana Cucine, il vice campione nazionale austriaco Markus Wildauer – Tirol, da non sottovalutare poi gli atleti della Nazionale Russa.

L'appuntamento quindi è fissato a domenica 9 giugno 2019 per conoscere i nomi degli atleti che conquisteranno un posto nell'albo d'oro della Coppa della Pace, con l'auspicio che possa essere un traguardo che li porterà presto al professionismo.