Domenica 08 Dicembre11:58:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, la mossa del presidente Grassi: 'squadra non in vendita'

Decisione definitiva o è atteso un rilancio degli acquirenti? Intanto il ds Cangini è al lavoro

Sport Rimini | 12:31 - 08 Giugno 2019 Il ds Sandro Cangini e il presidente Giorgio Grassi Il ds Sandro Cangini e il presidente Giorgio Grassi.

Il Rimini Calcio non è in vendita. La società ha pubblicato una nota, nella tarda mattina di sabato, che sembra chiudere definitivamente alla proposta d'acquisto inoltrata dal consulente finanziario Mongardi, per conto dell'avvocato Gianpiero Samorì. Ma non è da escludere che si tratti del gioco della parti, forse semplicemente una risposta in attesa di un rilancio degli acquirenti. Ad ogni modo per una settimana il presidente Giorgio Grassi andrà in vacanza e non ci saranno quindi novità societarie, fatto salva quella annunciata sabato mattina: Grassi da oggi è l'amministratore unico della società. Nel contempo il ds Cangini (a rischio con l'eventuale cambio di proprietà) sta proseguendo il suo lavoro di sondaggi tra gli operatori di mercato per allestire la rosa che affronterà il prossimo campionato di Serie C.