Mercoledý 24 Luglio01:49:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Spaccio al Ponte di Tiberio, pusher arrestati dopo inseguimento nel Parco Marecchia

In manette due giovani albanesi spacciatori di eroina: con loro avevano anche 1000 euro in contante

Attualità Rimini | 13:23 - 07 Giugno 2019 Ponte di Tiberio Rimini Ponte di Tiberio Rimini.

Giovedì sera la Polizia di Rimini ha arrestato due giovani albanesi per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Alle 18.45 una pattuglia in abiti civili ha effettuato un controllo in prossimità del Ponte Tiberio, a seguito di una segnalazione, scoprendo i due assieme a un terzo spacciatore, intenti a vendere della droga a un ragazzo. Accortisi di essere finiti sott'osservazione della Polizia, uno dei tre pusher ha gettato un involucro che conteneva eroina e tutti si sono dati alla fuga verso il Parco Marecchia. La Polizia è riuscita a fermare due dei fuggitivi, al termine di un rocambolesco inseguimento a piedi, grazie anche all'intervento di un Dirigente che, sentendo dell'intervento dei suoi uomini, si è precipitato fuori dal suo ufficio per aiutare gli agenti ad arrestare gli spacciatori. I due fermati avevano con loro due grammi di eroina, 1000 euro (somma che non hanno giustificato visto che sono entrambi disoccupati), quattro cellulari usati evidentemente per gestire le cessioni di droga e tenere i contatti con i clienti, nonchè diverse buste di plastica per confezionare le dosi.