Mercoledž 16 Ottobre12:25:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La nave con materiali plastici e di recupero arriva a Chioggia

Prosegue il progetto 'Mal di plastica' che si concluderà sabato con l'arrivo a Venezia

Attualità Rimini | 13:09 - 07 Giugno 2019 L'arrivo a Chioggia dell'imbarcazione Mal di plastica L'arrivo a Chioggia dell'imbarcazione Mal di plastica.

“Mal di Plastica” sta arrivando a Venezia. Sabato mattina alle 11 l’imbarcazione realizzata con materiali plastici e di recupero ideata e costruita da Matteo Munaretto, Stefano Rossini e Piero Munaretto attraccherà nella laguna veneta.

La barca spinta da una vela, un sistema a pedali e un piccolo motore sarà accolta presso la Compagnia della Vela (isola di San Giorgio) dagli amministratori, i cittadini veneziani e i soci della Compagnia della Vela. Ad accogliere i tre naviganti anche una delegazione di amici arrivati da Rimini.

“4° giorno. Sorge il sole su Chioggia e su Mal di Plastica. Siamo arrivati qui ieri notte. Oggi racconteremo il nostro progetto alla città e domani…. Venezia!” – scrivono nel Diario di Bordo i tre amici che ieri sono stati contattati da Marco Veronese , Vicesindaco di Chioggia che li ha invitati a fermarsi nella cittadina veneta per raccontare la loro avventura.

Obiettivo del progetto “Mal di Plastica” è sensibilizzare l’opinione pubblica sull’utilizzo della plastica usa e getta, sulla dispersione di rifiuti plastici in mare. Tra coloro che da subito hanno sposato il Progetto, vi sono la Darsena di Rimini, Blusea e lo Yacht Club Rimini che continuano a fornire sostegno nell’organizzazione e nella logistica fino all'arrivo a Venezia.  Mal di Plastica naviga sempre sotto costa, è quindi facilmente raggiungibile da chiunque per “accompagnarla” nella sua avventura fino alla laguna veneta.