Mercoledý 17 Luglio01:08:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio, Euro 2012: la Under 21 di San Marino ko a domicilio con la Lituania 0-3

Due reti nel primo tempo da situazione di palla ferma, il tris nella ripresa da una azione di prima

Sport Repubblica San Marino | 01:08 - 06 Giugno 2019 La Nazionale Under 21 di San Marino (Foto Fsgc) La Nazionale Under 21 di San Marino (Foto Fsgc).

La Lituania come primo avversario del nuovo biennio europeo per la Nazionale Under 21, che debutta nelle qualificazioni ad Euro 2021 davanti al pubblico amico cedendo 3-0 alla Selezione baltica. Risultato costruito da quest’ultima sfruttando due situazioni da palla ferma nel corso del primo tempo e capitalizzando una bella azione tutta scambi di prima nella ripresa.

Dopo il minuto di silenzio per commemorare il presidente Uefa Lennart Johansson, scomparso ieri all’età di 89 anni, la gara entra subito nel vivo: Jankauskas lascia sul posto un paio di avversari tra cui Moretti, costretto a spendere subito un giallo per evitare che il numero 7 avversario si presenti dalle parti di De Angelis. La punizione che ne consegue non produce effetti sul risultato. Diverso il discorso, invece, per quella che Šešplaukis batte al minuto 7’: palla scodellata nel cuore dell’area piccola dove Kloniūnas, sfuggito alla marcatura, devia quel tanto che basta per insaccare a fil di palo. 

Al 10’ altro pericolo per i padroni di casa, che chiudono appena in tempo le maglie della difesa sulla pericolosa scorribanda in area di Dubickas, assistito nell’occasione da Antanavičius. Due minuti più tardi, percussione centrale di Utkus, che dopo l’ingresso in area scaglia un destro potente su cui De Angelis risponde presente. 

I biancoazzurrini provano una sortita offensiva al 14’, quando il lancio lungo di Valentini sorprende la terza linea lituana, con Tomassini che sguscia alle spalle dei due centrali salvo essere fermato dal portiere doriano Krapikas, costretto ad intervenire coi piedi al limite dell’area. Che i padroni di casa ora riescano ad interpretare la gara in maniera più sciolta lo dimostra anche la buona punizione che Pancotti conquista a 17’, dalla quale però non sortiscono particolari pericoli per la porta di Krapikas. 

La Lituania, però, non rinuncia ai suoi piani di raddoppio, e al 29’compie la missione sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto corto: palla che plana sulla testa di Dubickas, bravo a girarla sul secondo palo. Nel finale altro brivido per la Selezione di Costantini, con Jankauskas che sfrutta la propria rapidità per infilarsi tra Valentini e Muccioli, salvo sbagliare la misura del pallonetto una volta arrivato al cospetto di De Angelis.

Nella ripresa il portiere di casa deve sfoderare una parata di gran livello, con volo a mano aperta, per impedire che Čy×as trovi la rete del 3-0. Al secondo tentativo, però, il numero 11 lituano riesce ad iscriversi nel tabellino di giornata: azione veloce ed avvolgente degli ospiti sull’asse Jankauskas-Utkus, con Čy×as che la finalizza sfruttando una deviazione di Moretti, proteso alla disperata per impedire all’ala avversaria quantomeno una conclusione comoda.

Al 72’ altro volo di De Angelis, stavolta a disinnescare il destro a giro di Jankauskas, mentre una decina di minuti dopo il portiere biancoazzurro deve utilizzare gli arti inferiori per respingere la conclusione mancina - e ravvicinata - di Milašius, uno degli utlimi entrati. 

Nel poco che resterà da giocare non ci saranno altri scossoni. La Lituania lascia lo Stadium con i primi tre punti del biennio, mentre la Selezione di Costantini imposta il navigatore sulla Grecia per il primo impegno esterno del nuovo corso, in programma lunedì sera allo stadio Georgios Kamaras di Atene. 

Il tabellino

San Marino – Lituania 0-3

SAN MARINO [4-1-4-1] Mi. De Angelis; Cecchetti, Moretti, Valentini, Muccioli; Michelotti(dall’84’ Ceccaroli), Pancotti (dal 57’ Liverani), Dolcini, Tomassini, Raschi (dall’84’ Quaranta); Babboni (dal 46’ Ma. De Angelis). A disposizione: Colonna, Marconi, Ma. De Biagi, Sartini, Zucchi. Allenatore: Fabrizio Costantini

LITUANIA [4-4-2] Krapikas; Antanavičius (dall’83’ Banevičius), Kloniūnas, Armalas, Stočkūnas; Šešplaukis, Utkus (dal 74’ Milašius), Mėgelaitis(dall’83’ Uzėla), Čy×as (dal 63’ Vareika); Dubickas, Jankauskas (dal 74’ Ramanauskas). A disposizione: Šarkauskas, Ka×ukolovas, Lukošiūnas, Paulauskas. Allenatore: Donatas Vencevičius

Arbitro: Rahim Hasanov (AZE)

Assistenti: Huseynov e Hashimov (AZE)

Quarto Ufficiale: Mammadov (AZE)

Ammoniti: Moretti, Tomassini, Utkus

Marcatori: 7’ Kloniūnas, 29’ Dubickas, 60’ Čy×as