Mercoled 19 Giugno09:51:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley A2 femminile, l'Omag ingaggia la schiacciatrice Decortes: proviene da Orvieto

Confermata la nostra anticipazione. 'Qui spero di crescere non solo come atleta. La società è il top'

Sport San Giovanni in Marignano | 00:53 - 06 Giugno 2019 La schiacciatrice Clara Decortes giocherà a San Giovanni in Marignano La schiacciatrice Clara Decortes giocherà a San Giovanni in Marignano.

Come annunciato in antepriam da Altarimini.it l'Omag San Giovanni in Marignano ha annunciato l'ingaggio di Clara Decortes. Nata a Seriate il 7 marzo 1996, alta 183 cm., cresciuta nelle giovanili di Bergamo, Clara ha mosso i primi passi nei tornei provinciali e regionali, esordendo a quindici anni in B1. Ha vestito le maglie di Piancogno, Bergamo, Albese e Lodi e nel 2017 ha esordito in A2 nella Millenium Brescia con la quale ha ottenuto la promozione in A1 vincendo il campionato. Nel2 018, con la Zambelli Orvieto, ha sfiorato nuovamente  la promozione mostrando grandi doti tecniche e tanto potenziale.Anche in questa stagione il D.S. Stefano Manconi, coadiuvato nelle scelte da coach Stefano Saja, grazie alla sua lungimiranza, è riuscito a portare tra le sue fila un opposto dai grandi numeri, concludendo la trattativa con una delle giocatrici più ambite nel suo ruolo. Dopo le riconferme di Saguatti, Battistoni, Lualdi, Gray e Mandrelli, con l’ingaggio del libero Bresciani e della schiacciatrice Coulibaly ed ora Decortes, la nuova Omag sta prendendo forma. Manca ancora qualche tassello per completare il roster finale.

“Sono molto felice e onorata di vestire la maglia della Omag, squadra che ho sempre ammirato negli ultimi due anni, giocando e lottando dall’altra parte della rete come avversaria. Da settembre mi troverò a militare nelle linee di San Giovanni in Marignano: il solo pensiero mi lusinga e mi sprona e stimola a dare tutto il meglio di me stessa. E' una società che ho sempre osservato con stima apprezzandone l’ambiente, l’organizzazione e l’atmosfera che la circonda. Come avversaria mi è stato impossibile ignorare il calore, il coinvolgimento,  la spinta, ma anche la correttezza  della tifoseria. Ho scelto di venire a San Giovanni con una decisione ferma, senza tentennamenti, sentendo “a pelle” che era la decisione migliore in questo periodo della mia carriera pallavolistica. Qui spero di crescere non solo come atleta ma anche come persona in una squadra e in una società dove so che si può lavorare bene, con i giusti obiettivi e motivazioni. Nella prossima stagione spero di disputare un campionato che possa divertire ed entusiasmare i tifosi, crescendo partita dopo partita e magari riuscendo a regalare qualche soddisfazione a tutta la società e alla tifoseria. Sono molto contenta di questa opportunità, non vedo l’ora di incontrare e conoscere squadra, staff e tifosi”.